Jiffy supera i 4,2 milioni di utenti

A
A
A
Avatar di Ettore Mieli 21 Marzo 2017 | 08:45

Jiffy, il servizio sviluppato da SIA per inviare e ricevere denaro in tempo reale dallo smartphone utilizzando il numero di cellulare, ha superato i 4,2 milioni di utenti. Un incremento significativo che qualifica Jiffy come primo servizio per pagamenti digitali “Person to Person” (P2P) nell’Eurozona e secondo in Europa dopo Swish (5 milioni), attivo in Svezia, e davanti a Paym (3,5 milioni), presente in Gran Bretagna. Secondo le ultime rilevazioni sui pagamenti effettuati con Jiffy, il valore medio della singola transazione è di circa 50 euro, mentre i trasferimenti al di sotto dei 25 euro rappresentano il 40% circa.

Per trasferire denaro dallo smartphone, basta selezionare il destinatario dalla rubrica personale presente nell’app della banca, inserire l’importo, un eventuale messaggio e con un click il denaro viene immediatamente inviato e può essere subito utilizzato dal beneficiario. Se quest’ultimo è di una banca aderente a Jiffy, l’addebito e l’accredito dei fondi saranno immediati. Viceversa, il pagamento rimarrà in sospeso ma tramite l’app si potrà inviare un messaggio per segnalarne la presenza e le modalità per incassarlo.

Attualmente sono 23 i gruppi bancari che hanno aderito al servizio per pagamenti “Person to Person” (P2P) di SIA da quando è stato lanciato sul mercato italiano. Jiffy è a disposizione dei correntisti di BNL, Banca Nuova (Gruppo BPVI), Banca Popolare di Milano, Cariparma, Carispezia, Cassa Centrale Banca, Che Banca!, Friuladria, Gruppo Carige, Hello bank!, Inbank, Intesa Sanpaolo, Banca Mediolanum, Monte dei Paschi di Siena, Banca Popolare di Vicenza, Raiffeisen, UBI Banca, UniCredit, Veneto Banca , Webank e Widiba . Prossimamente Jiffy sarà disponibile anche per Banca Popolare di Sondrio, Sparkasse e Volksbank Banca Popolare. Una volta attivati tutti gli istituti di credito, il servizio sarà, quindi, fruibile da oltre 32 milioni di conti correnti italiani, pari a oltre l’80% del totale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anche su Whatsapp si potrà inviare denaro in chat

I pagamenti digitali con carta in Italia crescono del 9%

Digital payment, l’educazione finanziaria fa il giro d’Italia

NEWSLETTER
Iscriviti
X