Ubs investe nel robo-advisor SigFig

A
A
A
di Daniel Settembre 17 Maggio 2016 | 10:04

Ubs Wealth Management Americas ha comprato una piccola partecipazione in SigFig, un robo-advisor con sede a San Francisco, la cui piattaforma automatizzata sarà integrata entro la fine dell’anno e distribuita a tutti i 7.000 consulenti del colosso il prossimo anno. Ubs, che a livello globale gestisce circa 2 trilioni di dollari di asset, sta scommettendo sulla tecnologia di SigFig perché nella sua filosofia c’è ancora la competenza umana in prima linea.

Mike Sha, ceo di SigFig

Mike Sha, ceo di SigFig

Le due società hanno formato una “alleanza strategica”, che comprende la personalizzazione della piattaforma di consulenza digitale, formando un laboratorio di ricerca tecnologica e innovazione. La partecipazione di Ubs in SigFig, ha detto Mike Sha, amministratore delegato del robo-advisor, “non è una partecipazione importante e quindi rimarrà indipendente”. Grazie alla tecnologia SigFig, Ubs offrirà alla propria rete di consulenti finanziari strumenti migliori per servire i loro clienti in modo più efficace.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X