Nasce Bud, il supermarket finanziario per Millennial

A
A
A
Daniel Settembre di Daniel Settembre 17 Maggio 2016 | 11:12

Si chiama Bud e si propone di essere la banca universale indipendente per la generazione Millennial (cioè le persone tra i 18 e i 35 anni). Almeno nelle intenzioni del suo creatore, il 26enne Edward Maslaveckas. Bud è un portale che aiuta le persone a trovare e utilizzare servizi finanziari in un unico luogo. Progettato, insomma, per essere un “AppStore per la finanza”, in cui è possibile comprare nuovi prodotti con un semplice click.

L’idea è partita da un assunto semplice quanto essenziale. E a spiegarlo è lo stesso Maslaveckas: “Si parla tanto di come Millennials amino la tecnologia e diffidino delle grandi banche. Il problema è che bisogna amare veramente la finanza per cercare e scegliere in maniera corretta tra le centinaia di prodotti in offerta. La maggior parte delle persone non ha né il tempo, né il know-how o la voglia di farlo”.

E qui entra in gioco Bud, società basata nella Silicon Roundabout di Londra, che debutterà con il proprio sito web e l’app il 1° luglio di quest’anno. È auto-finanziata per circa 150.000 sterline e ha mire espansionistiche internazionali. “Gli utenti”, spiega Maslaveckas, “possono accedere con il proprio conto corrente bancario e poi trovare le migliori offerte in valuta estera, di prestiti personali e investimenti. Siamo il “moneysupermarket” per Millennials, e molto altro ancora. Gli utenti accedono tutti i loro prodotti all’interno di Bud, e possono acquistare dai nostri partner, Bud è completamente imparziale: vogliamo che gli utenti abbiano i migliori prodotti per loro, alle migliori tariffe, a prescindere dalla banca”.

Anche la registrazione, infine, sembra essere alla portata di tutti, visto che non sono previste tasse di iscrizioni, né nuova carte. Basta inserire il proprio indirizzo mail a http://www.thisisbud.com per partecipare al lancio. Unico avvertimento? I posti sono limitati, bisogna quindi essere veloci se si vuole prendere parte a quella che promette di essere una vera e propria rivoluzione nel FinTech.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

“Fintech Beyond Disruption”: a Londra il primo incontro promosso da iFinance con i leader del Fintech

NEWSLETTER
Iscriviti
X