Il fondo sovrano arabo investe 3,5 miliardi in Uber

A
A
A
di frese 3 Giugno 2016 | 10:17

Grazie a un investimento di 3,5 miliardi di dollari in Uber il fondo sovrano dell’Arabia Saudita porta a 11 miliardi di dollari le riserve per investimenti della app americana e arriva così al 5% di Uber. Si tratta del maggior investimento mai fatto in una compagnia privata da parte del fondo: il suo direttore generale Yasir Al Rumayyan entrerà nel consiglio di amministrazione.

Un accordo che potenzia ulteriormente Uber, la società nata a San Francisco per fornire servizi di trasporto privato attraverso una app che mette in collegamento passeggeri e autisti, e che adesso è diffusa in una settantina di Paesi in tutto il mondo. E anche in Arabia Saudita, spiega il Financial Times, Uber è estremamente popolare visto l’ampio fabbisogno di servizi di trasporto, dovuto al fatto che le donne hanno il divieto di guidare. E il Wall Street Journal ricorda che Uber è valutata quasi 68 miliardi di dollari, 20 miliardi in più della General Motors, il principale produttore automobilistico del Paese

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi sovrani, quello norvegese investe nel private equity

Fondi sovrani: Abu Dhabi Investment Authority svela le proprie strategie di investimento

Sarkozy vuole il 'suo' Piano Paulson

NEWSLETTER
Iscriviti
X