Broker inglese lancia il trading su Facebook

A
A
A
Daniel Settembre di Daniel Settembre 8 Giugno 2016 | 15:27

A breve gli investitori potranno acquistare e vendere azioni di Borsa attraverso la piattaforma di messaggistica messenger di Facebook. In Gran Bretagna, infatti, il broker con sede a Manchester, AJ Bell, sta per lanciare un servizio di trading attraverso il famoso social network entro i prossimi mesi. Il servizio consentirà ai 131.000 clienti di AJ Bell interagire con la piattaforma tramite un bot, un programma software basato sulla intelligenza artificiale. Oltre a negoziare azioni, gli utenti saranno in grado di accedere ai loro account, ricevere i costi di commissione, richiedere preventivi e dati di mercato attraverso l’applicazione Facebook Messenger.

Il direttore della strategia digitale di AJ Bell, Tim Huckle, ha realizzato quello che è il primo trade mondiale su Facebook Messenger, acquistando di 500 sterline in azioni Facebook. L’annuncio arriva ad appena due mesi da quando Facebook ha aperto i suoi strumenti di intelligenza artificiale a società esterne per incoraggiarli a sviluppare i propri bot per comunicare con i clienti Facebook. L’offerta di AJ Bell è però ancora soggetta ad approvazione sia dei regolatori inglesi, che di Facebook, che deve prima rivedere il bot. Il broker è in ogni caso ottimista, dichiarando al Financial Times che “il trading tramite Facebook, da un punto di vista normativo, non è molto diverso alla negoziazione attraverso il sito web o tramite la nostra mobile App”.

Il servizio ha l’obiettivo di attirare la fascia di clienti con età compresa tra i 18 e i 30, che costituiscono la maggior parte degli utenti mensili di Facebook Messenger. Insomma, sta per diventare realtà l’ambizione del settore del risparmio gestito di sviluppare una distribuzione retail sui social media e il desiderio delle compagnie di software di un maggiore utilizzo commerciale della tecnologia dei bot.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X