Pioneer Investments fa campagna acquisti

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 28 Gennaio 2009 | 09:00
Pioneer Investments prende in gestione 11 fondi da Region Financial. La banca dell’Alabama decide quindi di abbandonare il mondo del risparmio gestito, per concentrarsi sull’attività di credito tradizionale. Nostalgia o necessità?

Pioneer Investments nasce nel 2000 (anche se le sue radici del marchio Pioneer si trovano nella prima metà del ventesimo secolo), in seguito all’integrazione da parte di Unicredito Italiano di Europlus Research & Management e Pioneer Group Inc. Una società che conosce quindi il mondo delle acquisizioni; stavolta però interpreterà la parte dell’acquirente.

Milano Finanza riporta la seguente notizia: Pioneer prenderà in gestione 11 fondi comuni (cinque azionari, un bilanciato, due money market e tre obbligazionari) della banca regionale americana Region Financial. Si attende quindi solo l’approvazione degli azionisti relativi, al fine di decretare il passaggio del patrimonio gestito della società di asset management della banca (Morgan Asset Management del gruppo Morgan Keegan). I prodotti risultanti dall’accordo, sono raccolti con la sigla Rmk Select Funds e comprendono un patrimonio di circa 2 miliardi di dollari, che verrà integrato con gli asset già gestiti da Pioneer.

Le motivazioni che hanno spinto all’operazione (che presumibilmente si realizzerà entro la fine del prossimo trimestre) sono quando di più diffuso si possa riscontrare di questi tempi. Difatti, nei giorni scorsi Regions Financial (146 miliardi di dollari in gestione) ha presentato una deludente trimestrale con un passivo di 6,2 miliardi di dollari; con il passaggio dei fondi a Pioneer uscirà completamente dal mondo del risparmi gestito. Necessità di consolidamento e di rifocalizzazione sull’attività bancaria tradizionale. Un ritorno alle origini che sicuramente farà piacere ai nostalgici del modello classico di banca. Un po’ vintage forse, ma pur sempre funzionale a quanto pare.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fondi comuni, in Italia massima spesa e minima resa

I migliori fondi, la classifica top 20 Italia

Fondi comuni, a sorpresa l’Europa raddoppia le masse del 2008

Fondi, la grande sfida dei costi

Assogestioni, patrimonio al top. Generali sempre al comando

Asset allocation, guadagnare giocando in difesa

BlackRock, utile giù ma crescono gli asset

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 16/07/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 9/07/2019

Fondi comuni: vincitori e vinti di metà anno

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 6/06/2019

Franklin Templeton, Todeschini nuovo etf sales specialist

Gestori in vetrina – Schroders

Gestori in vetrina – State Street Global Advisors

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 7/05/2019

Gestori in vetrina – Natixis IM

Mirabaud, super utile per celebrare il bicentenario

Investimenti, Robeco: 4 temi di engagement sui quali puntare

Pramerica, passo avanti nella sostenibilità

Candriam, un 2018 nel segno della crescita

Bnp Paribas AM: tanti saluti al carbone

Allianz GI: Linker per l’Italia, D’Avenia vola negli States

Salone del Risparmio 2019, ecco i temi chiave di Assogestioni

Anima, un bilancio coi fiocchi

BFC Education, questa sera Marcialis parlerà di oneri dei prodotti del risparmio gestito

Esg e risparmio gestito si fondono al Salone del risparmio 2019

Castle Mount LP completa il quarto closing

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Franklin Templeton

ConsulenTia19, gestori in vetrina: La Financière de l’Echiquier

Fondi d’investimento, top e flop del 18/02/19

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Columbia Threadneedle Investments

Cari gestori, tagliate le fee

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Schroders

NEWSLETTER
Iscriviti
X