Fondi: acquisita la divisione merchant di Lehman

A
A
A
di Matteo Chiamenti 22 Gennaio 2009 | 11:00
Reinet Fund acquisisce parte della divisione merchant di Lehman Brothers. La neonata compagnia annuncia ingenti investimenti e la volontà di gestire direttamente il patrimonio relativo.

Il fallimento di Lehman è il più grande nella storia delle bancarotte mondiali. Il colosso americano della finanza mondiale una volta affidatosi al Chapter 11 (la procedura di “fallimento pilotato” prevista dalla legge statunitense) ha dato il via ad un vero e proprio smembramento delle sue componenti costitutive, di volta in volta proposte ad altri soggetti. L’attività di private equity, per esempio, si appresta ad affrontare nuovi scenari nell’ambito proprietario.

Le agenzie di oggi riportano che l’investment company Reinet Investments (società con sede in Lussemburgo, ma controllata dal miliardario sudafricano Johann Rupert, proprietario tra l’altro di alcuni tra i più famosi marchi  mondiali del lusso) ha siglato, tramite la controllata Reinet Fund, un accordo per comprare una parte della divisione merchant di Lehman Brothers. La famiglia Rupert è ben nota in Europa come fondatrice e proprietaria della big del lusso quotata in Svizzera Richemont. Ecco i numeri: tramite una nota e stato indicato che la società impiegherà 230 milioni di dollari in tre anni e mezzo su investimenti esistenti o nuovi dei fondi di private equity gestiti dalla divisione. Con riguardo alla gestione dei fondi (che hanno un patrimonio di circa 4,5 miliardi di dollari) , Reinet si impegna a prendere parte alle decisioni di investimento future. L’investimento in Lehman è il primo di rilievo per Reinet, costituita lo scorso anno nell’ambito di un riassetto di partecipazioni Richemont.

Fa impressione pensare al colosso Lehman alla ricerca di piccole realtà che le permettano di avere una fine dignitosa. Una melanconica sindrome di Stoccolma in chiave finanziaria.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: Lyxor regina della finanza

Top 10 Bluerating: Schroders si prende la Gran Bretagna

Asset allocation: per i titoli growth occhio all’inflazione

NEWSLETTER
Iscriviti
X