2008 anno del private equity e il 2009?

A
A
A
di Marcella Persola 16 Gennaio 2009 | 18:00
L’anno 2008 si è rilevato un buon anno per i fondi di private equity. I fondi sono cresciuti, sebbene il secondo semestre sia stato un po’ sottotono. Tutti i risultati dell’inchiesta condotta da Preqin.

Nonostante una significativa caduta nel secondo semestre del 2008 il mercato del private equity è stato molto interessante nel corso del 2008. In particolare dalla ricerca condotta da Preqin, alternative asset e research e consultancy group, emerge che i 768 fondi attivi hanno chiuso operazioni importanti nel corso dell’anno, guadagnando 554 miliardi.

Il 2008 è stato un anno importante per l’industria del private equity soprattutto in termini di capital commitments. «Sebbene il numero di fondi che hanno portato a termine le loro operazioni è diminuito, il nuemro di veicoli rimane piuttosto alto, con un totale di 1684 fondi per un aggregato di 888 miliardi» ha commentato Tim Friedman, manager di Preqin. 

E andando a vedere quali sono i settori nei quali è prevalsa l’attività dei fondi locuste si evidenzia che al top della classifica sono i venture, i buyout e il real estate. In particolare le regioni sui quali si sono focalizzati gli investimenti sono l’America, seguita dall’Europa e infine dall’Asia. Sull’America in particolare hanno operato 390 fondi, mentre 203 si sono focalizzati sull’Europa. «Sebbene molti investitori sono attualmente in una posizione di non effettuare nuovi investimenti, ci aspettiamo che le condizioni nel mercato si possano modificare. Ci aspettiamo che mentre alcuni manager saranno in grado di chiudere operazioni in target, crediamo che aumenteranno anche i casi di fondi che abbasseranno i loro target» conclude Friedman.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti alternativi, l’industria europea raggiunge i 1.620 miliardi di euro di masse

Fondi alternativi: ripresa, ma non per tutti

NEWSLETTER
Iscriviti
X