I 6 punti di John Bogle

A
A
A
di Redazione 12 Gennaio 2009 | 11:20
Il fondatore di Vanguard, la più grande società di gestione americana di fondi ed Etf, fornisce una guida universale per affrontare i mercati. La parola d’ordine: diversificare bene, minimizzando i costi.

John Bogle è un pioniere dei fondi comuni indicizzati, il fondatore di Vanguard, la più grande società di gestione americana di fondi ed [b]Etf[/b]  con 1.300 miliardi di dollari amministrati.
Vanguard fu fondata da John Bogle nel 1975, quando in America i fondi erano in crisi. L’ idea rivoluzionaria di Bogle fu di creare un nuovo tipo di sgr che operasse solo nell’ interesse dei clienti.
Il suo messaggio è: impossibile battere la media del mercato con la gestione attiva, più importante diversificare bene, minimizzano i costi.

Questo guru del risparmio gestito ha compilato una guida universale con sei punti per affrontare i mercati:
 

1) Diffidare delle previsioni di mercato, anche quando vengono da supposti esperti.
 

2) Diversificare, diversificare, diversificare: inserire bond a rating sicuro e a breve termine.
Non guardare ai guadagni che si rischia di perdere, ma considerare le reali conseguenze se il portafoglio di tutte le azioni crolla.
 

3) Inseguire le performance è pericoloso. I fondi con grandi rendimenti passati spesso non le confermano. L’anno scorso molti dei migliori hanno perso il 50%.
 

4) Attenzione a entrare negli investimenti “alternativi”: commodities ed emerging market, ad esempio, hanno dimostrato di essere correlati alle azioni, non “indipendenti”.
 

5) Diffidare delle “innovazioni finanziarie“, che sono create per far guadagnare chi inventa i nuovi prodotti, non gli investitori.
 

6) Considerare le spese dei manager attivi, sul lungo termine i costi incidono sui risultati.
 

Sulla competenza di Bogle basti ricordare che nel 1993 ha ricevuto un riconoscimento a vita “Award of Distinction”, dagli analisti finanziari di Philadelphia. Nel 1996 fu nominato “Gestore dei fondi dell’anno” dalla rivista Fund Action Magazine, mentre nel 1997 “Gestore finanziario del XX secolo” da Leadership in Financial Services.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf: azionari globali sugli scudi

Etf, Fidelity in pressing sulla Sec per il Bitcoin

Etf, ecco il portafoglio tematico che continua a guadagnare oltre il 70%

NEWSLETTER
Iscriviti
X