Fondi comuni – Il caso Valori Responsabili

A
A
A
di Matteo Chiamenti 20 Febbraio 2009 | 08:00
Sospendiamo per un attimo la scalata ai migliori fondi per raccolta. Oggi focalizziamo la nostra attenzione sul tema dei fondi etici.

La giornata di oggi ci vede uscire per un attimo dalla logica di classifica per raccolta. Il fondo che tratteremo oggi, seguendo un dibattito che ha preso piede da tempo nel nostro paese, appartiene alla categoria dei cosiddetti fondi etici; un settore che ha visto buone performance nell’ottica di crisi globale dei mercati, specialmente in ambito obbligazionario. Inoltre prenderemo in esame è l’unica società di gestione del risparmio italiana che promuove esclusivamente fondi di investimento etici, ovvero Etica Sgr. Il fondo che trattiamo, in coerenza con le propensioni più tipiche degli investitori attuali, è di tipo obbligazionario. Stiamo parlando del Valori Responsabili Obbligazionario Misto, analizzato tramite il nostro product selector. La performance a un anno è positiva e pari al 4,94%.

La prima cosa che appare opportuno dire è che l’aspetto più palese della gestione di questo fondo è la trasparenza. Infatti Etica Sgr (che utilizza Bipiemme Gestioni come gestore in seso stretto) fornisce ai propri investitori, anche tramite il web, una prospettiva chiara sulla propria offerta di investimento, attraverso prospetti informativi dettagliati, rendiconti periodici e un’area dedicata alle domande. Il fondo comune investe principalmente (circa l’87% del totale, principalmente emittenti sovrani o organismi sovranazionali.) in strumenti finanziari di natura obbligazionaria denominati in euro. Esiste tuttavia un investimento contenuto in strumenti finanziari di natura azionaria (emittenti con qualsiasi grado di capitalizzazione con diversificazione degli investimenti in tutti i settori economici) denominati in euro, dollari USA, yen. Per la parte obbligazionaria gli investimenti sono effettuati sulla base di una analisi macroeconomica delle principali variabili (quali crescita, inflazione, indebitamento pubblico, bilancia dei pagamenti) delle maggiori economie mondiali, con particolare attenzione alle politiche monetarie messe in atto dalle Banche Centrali.
Per la parte azionaria oltre alle analisi macroeconomiche e industriali per la determinazione dei pesi dei singoli paesi e settori, vengono effettuate analisi economico finanziarie per la selezione principalmente di aziende che presentano un profilo di investimento interessante in relazione alle prospettive del business aziendale o ad altri parametri di valutazione fondamentale ritenuti significativi, quali ad esempio “price/earning”, il “price/cash flow”, il “price/book”.
Gli investimenti vengono effettuati secondo le caratteristiche tipiche di responsabilità sociale e ambientale. Ed è questo l’aspetto più interessante della trattazione.


 

La valutazione delle imprese e degli Organismi Sovranazionali prende in considerazione diversi aspetti della responsabilità dell’emittente, quali: politiche sociali, impatto ambientale, qualità della governance. Viene valutato con attenzione il grado di coinvolgimento degli emittenti in una serie di settori o pratiche controversi, quali ad esempio: test sugli animali, armamenti, gioco d’azzardo, organismi geneticamente modificati, energia nucleare, pesticidi, tabacco. Per quanto riguarda gli strumenti finanziari di tipo obbligazionario emessi o garantiti da Stati, la metodologia di analisi prende in esame i seguenti ambiti: ambientale, sociale, della governance, altri fattori. Sono esclusi a priori gli stati retti da regimi dittatoriali, coinvolti in gravi violazioni dei diritti umani o che applicano la pena di morte.
Per garantire l’elevato profilo di responsabilità sociale dei fondi e della gestione, Etica Sgr si avvale anche della collaborazione di un Comitato Etico. Il Comitato Etico è indipendente ed autonomo rispetto alle società di gestione e di promozione ed è composto da membri (esterni sia ad Etica Sgr sia a Bipiemme Gestioni Sgr), scelti tra persone di alto profilo morale e di riconosciuta probità ed esperienza in campo sociale, ambientale e finanziario. Al comitato spetta, quale organismo di garanzia e di rappresentanza etica nei confronti degli investitori, una funzione consultiva e propositiva; formula le proprie opinioni circa l’eticità degli investimenti e suggerisce ulteriori criteri per la valutazione delle imprese, degli organismi sovranazionali
e degli Stati.

Altro elemento di specificità dei fondi appartenenti al sistema Valori Responsabili (a cui apaprtendono i quattro fondi proposti da Etica sgr) è l’istituzione, da parte della società di promozione, di un fondo di garanzia per progetti di microcredito in Italia. A tale fondo contribuiranno i singoli sottoscrittori, con una somma pari allo 0,1% di ciascun importo versato, e la società di promozione, con la devoluzione di una parte della commissione di gestione percepita (in misura annua non superiore allo 0,1% della medesima).

Il grado di rischio dichiarato per l’investitore è medio, con un ottica temporale di investimento di 3-5 anni. Se passiamo all’analisi in ottica 5 anni la performance raggiunge quota 11,27%. Un risultato che mostra, indipendentemente dalle singole convinzioni in merito alla questione della selezione etica, un dato di fatto: Valori Responsabili Obbligazionario Misto ha retto alla crisi nell’ultimo anno e performato bene nell’ottica specifica della sua tipologia di investimento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etica Sgr sottoscrive la Finance for Biodiversity Pledge

Grossi (Etica SGR): “Ecco come facciamo finanza responsabile”

Mascheroni (Etica Sgr): “Investiamo a livello globale sovrappesando però l’Italia”

NEWSLETTER
Iscriviti
X