Fondi comuni – La flessibilità di Vegagest premia

A
A
A
di Matteo Chiamenti 10 Marzo 2009 | 08:00
Scopriamo assieme l’andamento di un fondo flessibile, per la precisione il Vegagest Flessibile; è tra i migliori dell’anno.

Se si osservano “i balzi” in termini di performance nel rendiconto del mese di di febbraio, si noterà il buon risultato conseguito da Vegagest Flessibile. A fine gennaio si attestava a quota +21,75% (sesto tra i migliori) mentre nel mese successivo si pone con un rilevante +27,33 (arrivando al secondo posto in classifica). Considerando la giornata odierna, e il conseguente arco a un anno, il nostro product selector indica 27,48%,

Offerto da Vegagest sgr, questo fondo comune (coerentemente con il suo nome) attua il perseguimento dei propri obiettivi di rendimento senza vincoli predeterminati relativamente alle classi di strumenti finanziari (azioni/obbligazioni/liquidità) in cui investire. Gli strumenti finanziari utilizzati possono essere denominati in Euro, Dollari, Yen e Sterline. L’area geografica di riferimento è quanto mai ampia, ovvero Paesi dell’Unione Europea, del Nord America, del Pacifico e dei paesi emergenti.

Come si è rivelato questo strumento nell’ottica di medio lungo termine? Sembra che la flessibilità abbia premiato. I sostenitori del timing si rallegreranno per l’ottimo 40,43% sul fronte 5 anni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti