Fondi comuni – Il micromondo di Obiettivo Nordest

A
A
A
di Matteo Chiamenti 20 Marzo 2009 | 08:00
Scopriamo assieme una nuova microrealtà del mondo del risparmio gestito italiano. Si tratta di Obiettivo Nordest.

Possiamo continuare l’analisi di piccole realtà del risparmio gestito. Oggi parliamo di Obiettivo Nordest Sicav, nata dalla collaborazione tra Veneto Sviluppo e Intesa Sanpaol; una società con un unico fondo (omonimo), con un patrimonio di 9 milioni di Euro.Sulla base dei dati forniti dal nostro product selector, la performance a un anno risulta pari al -37,89%.

Dal 2001, la Sicav investe in strumenti finanziari di natura azionaria e obbligazionaria con duration compresa tra 1 e 3 anni; inoltre può investire sino al 10% delle proprie attività in strumenti finanziari non quotati emessi da società aventi sede legale od operatività prevalente nelle regioni del Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, con denominazione valutaria in Euro. A livello di volatilità è importante saper che inferiore all’ investment grade pari a Baa3 (Moody) e a BBB- (S&P).

Il rischio per l’investitore è indicato dalla stessa società come alto. Osserviamo ora la performance sulla base del periodo di investimento consigliato (medio lungo); nell’ottica a 3 anni si nota particolarmente la “botta” subita dal comparto in seguito alla crisi; fino a metà 2007 la performance sfiorava il 25% per poi crollare a -45,27%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: il Dollaro è di Credem

Top 10 Bluerating: Lyxor regina della finanza

Top 10 Bluerating: Schroders si prende la Gran Bretagna

NEWSLETTER
Iscriviti
X