Rating & Score – Sono ancora 167 i migliori fondi in assoluto

A
A
A
di Samuele Camellini 9 Aprile 2009 | 08:00
Sono disponibili le analisi a fine marzo dei fondi mobiliari aperti e degli Etf. 9.682 è il totale dei fondi presi in esame e, di questi, 9.404 risultano analizzati. Sono 5.570 i comparti con rating e 508 ottengono cinque corone. Ancora 167 i top scorer.

Calano i fondi considerati, ma aumentano quelli analizzati
Molte società di gestione stanno definendo la propria politica di razionalizzazione dei prodotti proposti e, anche in questa tornata, il trade off tra fondi di nuovo lancio o autorizzati e comparti liquidati è negativo. Infatti i fondi considerati calano di 23 unità.

A fronte della riduzione appena citata, aumentano invece i fondi analizzati (+65), a quota 9.404. Ricordiamo che il delta tra fondi considerati e analizzati dipende dalla presenza di comparti che si trovano in uno stato di sospensione della quotazione (278) oppure in attesa di essere patrimonializzati (157).
 

Di nuovo sotto la soglia del 60% i fondi con rating
Si torna, anche se di poco, sotto il livello del 60% nel rapporto tra fondi giudicati e analizzati. Si sono persi 54 prodotti in precedenza soggetti a valutazione e la quota dei fondi mobiliari aperti con con rating si attesta al 59,23%. Diversi fondi hanno cambiato in maniera significativa la politica di gestione, imponendo il passaggio in un’altra categoria Bluerating. Questa variazione ha imposto di non poter riconoscere una valutazione a questi strumenti.

In regressione anche i fondi con massimo rating, ma i top scorer resistono
Alla riduzione numerica dei fondi valutati da Bluerating, non può che far seguito una diminuzione dei comparti con cinque corone. Sono 508 i prodotti al vertice, 5 in meno del mese precedente.
Resta invariato il numero di comparti migliori in assoluto. Sono 167 di altrettante categorie. Ci sono perciò 22 categorie Bluerating che non hanno il numero minimo di comparti per determinare delle classifiche di merito.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X