Risparmio gestito – L'Asia fa gola ai risparmiatori

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 11 Maggio 2009 | 10:00
Il continente asiatico presenta le migliori opportunità di crescita economica. La ripresa sembra essere, ormai, solo una questione di tempo.

Rob Drijkoningen, head of global emerging markets (ING IM Europe) ha recentemente rilasciato una ricerca dal titolo “sia’s Growth Prospects Exceed Western Growth”. All’interno della stessa, vengono esaminate le motivazioni principali per cui il mercato asiatico ha tutte le carte in regola per porsi come punto di riferimento del rilancio economico globale. I punti focali su cui soffermarsi sono tre.

1) Ottime prospettive di crescita economica
L’Asia si trova nella posizione migliore per approfittare della crescita economica mondiale. Nei prossimi anni i mercati emergenti asiatici sono quelli che cresceranno di più, sia grazie all’elevata crescita demografica sia grazie alla prossimità con due grandi potenze economiche come Cina e India.
 
2) Minore dipendenza dai capitali stranieri

Va inoltre rilevato che la regione è meno dipendente dai capitali stranieri rispetto al passato. Questo perché l’Asia emergente ha attuato politiche finanziarie responsabili e oggi è meglio attrezzata di altre aree per far fronte al declino del commercio mondiale.
 
3) I mercati emergenti nei portafogli di investimento

In passato gli investitori guardavano ai paesi emergenti solo nei periodi di boom economico, ma oggi sono diventati un fattore sempre più costante nei portafogli. In particolare i bond emessi dai paesi asiatici sono di miglior qualità rispetto alle altre aree geografiche, proprio perché questi paesi hanno ottenuto buoni risultati in termini di finanze pubbliche e di bilancia dei pagamenti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: Belgrave CM bis nell’Asia Pacifico

Top 10 Bluerating: Invesco è la regina dell’informatica

Mercati, ipotesi cambio di regime

NEWSLETTER
Iscriviti
X