Mittel Private Equity cede Progressio Sgr

A
A
A
Avatar di Fabio Coco 1 Luglio 2009 | 09:20
Mittel Private Equity cede a Pteam Srl il 40% di Progressio, ovvero la propria partecipazione nella società di risparmio gestito. Attualmente, Pteam possiede il 51% del capitale sopciale di Progressio.

Mittel Private Equity comunica di aver ceduto l’intera partecipazione pari al 40% del capitale sociale di Progressio SGR Spa. a Pteam S.r.l. – società costituita dai managers che fanno parte a vario titolo del team di gestione del Fondo “Progressio Investimenti” – e a Mittel Spa. L’operazione è stata effettuata dopo l’ottenimento dell’autorizzazione da parte di Banca d’Italia.

La cessione a Pteam S.r.l. ha riguardato n. 300.000 azioni di Progressio SGR S.p.A., pari al 25% del capitale sociale.

In pari data Pteam S.r.l. ha acquistato dagli altri soci di Progressio SGR S.p.A. (Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto e Istituto Atesino di Sviluppo – ISA S.p.A.) una quota complessivamente pari al 26% del capitale sociale di quest’ultima.

A seguito di ciò, Pteam è oggi titolare del 51% del capitale sociale di Progressio SGR S.p.A.

L’operazione di riassetto del capitale sociale di Progressio SGR determina condizioni di effettiva autonomia ed indipendenza del management nelle scelte di investimento dei fondi promossi e gestiti dalla stessa SGR – in conformità anche alla prassi raccomandata dall’Associazione Italiana degli Investitori Finanziari – nei confronti di quei soggetti che possono ricoprire il duplice ruolo di  azionisti della SGR e di investitori nel Fondo.

Mittel Private Equity ha inoltre ceduto, sempre in data odierna, le residue n. 180.000 azioni di Progressio SGR S.p.A., pari al 15% del capitale sociale di quest’ultima, alla controllante Mittel S.p.A..

L’acquisizione diretta da parte di Mittel S.p.A della partecipazione nel capitale sociale di Progressio SGR si è resa opportuna per semplificare ed abbreviare la catena partecipativa. A seguito della cessione in favore di Pteam S.r.l., la residua partecipazione al capitale di Progressio SGR S.p.A. si qualifica ora come mera partecipazione di portafoglio, priva dunque dei precedenti connotati di contribuzione alla gestione dell’operatività della SGR, che giustificavano la sua detenzione in capo a Mittel Private Equity S.p.A., società deputata, nell’ambito del Gruppo, a presiedere alle attività di private equity.

ll capitale sociale di Progressio SGR S.p.A. post cessione risulta detenuto per il 51% da Pteam S.r.l, per il 22% da Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, per il 15% da Mittel S.p.A. e per il residuo 12% da Istituto Atesino di Sviluppo – ISA S.p.A.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 18/09/2020

Fondi, Fineco AM lancia FAM Evolution Target

Consulenti finanziari, ecco perché l’obbligazionario asiatico può fare bene al portafoglio

La Française, nuovo fondo a scadenza con strategia low-carbon

I migliori fondi, la classifica top 20 Europa

Wealth Management, Arca Fondi campione del digitale

Pir, nel 2019 c’è chi ha guadagnato il 28%

Banco Bpm, la partita è in mano ai fondi

Tremate, arrivano i fondi 007

Euclidea e Vanguard, nuova linea azionaria su etf e fondi indicizzati

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 19/07/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 15/07/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 11/07/2019

H2O, 3 miliardi in fuga

Fondi, ecco i gestori d’oro del 2019

Gestori in vetrina – Lyxor Etf

Gestori in vetrina – iShares

Fondi, guadagni a doppia cifra

Gestori in vetrina – Merian GI

Fondi, arriva il gigante europeo

Fondi, non ci sono più i gestori di una volta

Gestori in vetrina – Allianz GI

Consulenti e fondi, ecco i top (e i flop) da inizio anno

Gestori in vetrina – JP Morgan AM

Gestori in vetrina – Fidelity International

I 5 fondi che hanno ucciso la crisi

Mini fondi pensione: pochi soldi per un doppio vantaggio fiscale

Fondi di investimento, MFS: nuovo fondo che punta al credito europeo

Natixis IM scommette su robotica e intelligenza artificiale

Fca: mazzata a Goldman Sachs International

Unicredit corteggia i fondi

Assogestioni: a febbraio trionfa Poste. Patrimonio record, ma la raccolta delude

BlackRock, grandi novità in Italia

NEWSLETTER
Iscriviti
X