Schroders, crescono le masse e gli utili

A
A
A
di Andrea Telara 2 Marzo 2017 | 08:26
La casa di gestione londinese ha chiuso il 2016 con un incremento del 27% degli asset in gestione. Salgono anche i profitti e i dividendi.

DATI IN CRESCITA – La casa di gestione londinese Schroders ha chiuso il 2016 riportando una crescita del 6% degli utili ante imposte che hanno raggiunto i 644,7 milioni di sterline, rispetto ai 609,7 milioni del 2015. In crescita anche il patrimonio in gestione (Aum), attestatosi a 397,1 miliardi di sterline, con un aumento pari al 27% rispetto al dato del 2015 (313,5 miliardi di sterline). Per quanto riguarda le performance, una nota della società comunica che nel 2016 il 74% degli asset in gestione hanno sovraperformato il benchmark o il peer group su un orizzonte temporale di tre anni, percentuale che sale all’85% nell’arco cinque anni. Infine, il dividendo per l’intero anno è cresciuto del 7% a 93 centesimi di sterlina per azione, rispetto agli 87 centesimi per azione del 2015. Peter Harrison, group chief executive di Schroders, ha commentato: “Abbiamo fatto buoni progressi rispetto ai nostri obiettivi strategici e vediamo numerose opportunità di crescita per il futuro. Il nostro modello di business diversificato, una posizione finanziaria solida e la volontà di investire a sostegno della società ci permettono di essere ben posizionati per avvantaggiarci di queste opportunità, nonostante le sfide che l’intera industria ha di fronte a sé.”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, montagne russe in vista per consumatori e Borse Usa

Top 10 Bluerating: Schroders si prende la Gran Bretagna

Risparmio, quando il gestore va oltre il profitto

NEWSLETTER
Iscriviti
X