Mirabaud Am: la Fed valuta un rinvio del rialzo

A
A
A

Secondo Gero Jung la Federal Reserve inizierà a pensare a un rialzo dei tassi solo nella seconda metà del 2017.

Chiara Merico di Chiara Merico3 marzo 2017 | 10:31

RIALZO RINVIATO – Continuiamo a credere che la Federal Reserve inizierà a pensare a un rialzo dei tassi solo nella seconda metà del 2017, in quanto i dati economici probabilmente saranno deludenti e considerando che il mandato sull’inflazione non è stato compiuto, spiega Gero Jung, chief economist di Mirabaud AM. Sebbene dalle minute del FOMC della scorsa settimana si evinca che per i membri della Fed un rialzo dei tassi “tra non molto tempo” possa essere la scelta appropriata, noi non crediamo che ciò possa verificarsi durante il meeting del 15 marzo. Una ragione alla base della nostra posizione è che le ultime dichiarazioni dei funzionari della Fed, avvenute in seguito al discorso del presidente della banca centrale americana, Janet Yellen, non supportino un messaggio in direzione di un imminente rialzo dei tassi. Alla luce di ciò, sarà di fondamentale importanza il discorso che Janet Yellen terrà venerdì prossimo, l’ultimo speech prima del periodo di blackout in vista del meeting di metà mese.

DATI DELUDENTI – Quanto all’economia, i dati effettivi continuano a deludere, con il report sui beni durevoli che indica un calo negli ordini dei beni da investimento core. Nel complesso, tuttavia, gli ordini sono saliti di circa il 2% a gennaio, un aumento guidato da categorie volatili (difesa +8%, aerei +70%). Inoltre è da notare che gli ordini di prodotti non legati alla difesa (esclusi quelli per aeromobili) sono calati dello 0,4%. In generale, ciò implica che in seguito al rimbalzo iniziale, le prospettive di breve termine per gli investimenti in macchinari sono più basse, malgrado il costante ottimismo derivante dai sondaggi, conclude Jung.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mirabaud Am affida gli investimenti Esg ad Amoura

Mirabaud Am: Usa, Fed verso un nuovo rialzo dei tassi

Mirabaud Am lancia un fondo globale diversificato

Mirabaud AM: Usa, nuovi segnali di un’inflazione in ripresa

Mirabaud Am: obbligazionario, sempre più opportunità sui mercati emergenti

Mirabaud Am punta sugli emergenti con Moreno

Mirabaud AM: inflazione nell’Eurozona resterà sotto controllo

Mirabaud Am riposiziona la sua strategia azionaria UK

Mirabaud Am: Bce cauta in vista di Jackson Hole

Jung (Mirabaud Am): “L’Eurozona crescerà dell’1,9%”

Mirabaud Am sbarca nel private equity

Mirabaud AM: Fed sempre più falco

Mirabaud Am: Fed, due rialzi in vista nel 2017

Mirabaud Am: Bce, non è in vista una riduzione del QE

Mirabaud Am: Fed, sempre più vicino il rialzo a dicembre

Mirabaud AM: Bce, a dicembre probabile un’estensione del QE

Mirabaud Am: Bce, non sono in vista annunci eclatanti

Mirabaud Am: nessuna novità in vista dalla riunione Fed di domani

Mirabaud Am, dalla Fed nessun rialzo dei tassi nel 2016

Mirabaud Am, arriva Paul Waters

Mirabaud Am: Fed, probabile un nuovo rialzo a settembre

Mirabaud Am: l’Eurozona si rafforza

Mirabaud Am, dalla Bce un pacchetto di interventi di peso

Mirabaud Am, i venti contrari sui mercati saranno meno intensi

Mirabaud Am, perché è probabile una nuova stretta della Fed a giugno

Mirabaud Am, in Eurozona probabile estensione del QE

Mirabaud Am lancia un nuovo fondo dedicato a small e mid cap

Eurozona, crescono i dubbi sulla ripresa

Mirabaud AM: Fed, probabile rialzo tassi a dicembre

Mirabaud AM: Draghi pronto a intervenire ancora

Mirabaud AM: Bce, probabile resti ferma giovedì

Mirabaud AM: resta probabile rialzo tassi a settembre della Fed

Mirabaud AM, non ci saranno più svalutazioni dello yuan

Ti può anche interessare

Bufera sulle polizze in banca

Demozzi (Sna): “Con l’approvazione della direttiva europea Idd la pratica viene nuovamente sdoga ...

Consulenti, vademecum per decorrelare strutturalmente il portafoglio

Consigli per una asset allocation efficace ...

Pictet AM, la strategia di febbraio

Andrea Delitala, Head of Investment Advisory di Pictet AM Italia descrive lo scenario macroeconomico ...