UBI contro Euromobiliare, per la conquista della terra

A
A
A
di Matteo Chiamenti 17 Agosto 2009 | 07:00
Ci troviamo nell’area globale, comparto azionario. La sfida totale senza esclusione di colpi, tra due prodotti agguerriti.

GLI STRUMENTI

Ai fini dell’analisi utilizziamo le importanti risorse contenute all’interno del nostro product selector, che ci permette di determinare i fondi confrontabili per categoria di appartenenza (tipologia di prodotto, società di gestione e categoria Bluerating); in particolare, ai fini dell’articolo, sfruttiamo le potenzialità dello strumento confronta prodotti, che ci regala inoltre l’importante apporto grafico in calce alla pagina (che comunque è solo una parte delle varie schermate che si possono ottenere).

I PRODOTTI

La categoria è quella degli azionari globali. Il primo prodotto è Euromobiliare Global Emerging Markets. L’investimento principale è in azioni, ivi inclusi OICR aventi analoga natura, denominate nelle valute Euro, Dollaro US, GBP e nelle divise di trattazione locali degli strumenti finanziari trattati nei Paesi Emergenti. L’investimento in OICR istituiti o gestiti dalla SGR e/o da società di gestione del medesimo gruppo di appartenenza è previsto in misura contenuta.. Il rischio è elevato, con un orizzonte di investimento consigliato di 5 anni.

L’altro protagonista della nostra analisi è Ubi Pramerica Azioni Globali. Investimento principale è in strumenti finanziari di natura azionaria; residuale impiego in parti di OICR, anche collegati. Le principali valute di denominazione dei titoli oggetto di investimento sono l’Euro, il Dollaro USA, lo Yen e la Sterlina inglese. Rischio elevato per un orizzonte di investimento di lungo termine.

IL MATCH

Ecco i risultati sulla base di elementi di raffronto riscontrabili all’interno del nostro confronta prodotti e delle schede prodotto (unite al supporto dei dati Assogestioni).

Raccolta su patrimonio: punto per Euromobiliare AM sgr che, sulla base dei dati Assogestioni di luglio, ha ottenuto afflussi dell’1,2% (46,7 milioni di Euro su 3.742 milioni di patrimonio) mentre nel caso di Ubi Pramerica sgr abbiamo un incremento della raccolta dello 0,889% (173,6 milioni di Euro su 19.516 milioni di patrimonio).

Rating: 2 corone per entrambi.

Performance a 5 anni e YTD: Euromobiliare Global Emergine Markets vince sul YTD e sul lungo.  

Volatilità a 1 e 3 anni: due punti per Ubi Pramerica Azioni Globali.

Commissioni (si trovano proseguendo la ricerca nella scheda prodotto):un punto a testa. Le commissioni di gestione sono pari all’ 1,85% contro il 2% per Ubi Pramerica Azioni Globali, mentre quelle di performance sono il 20% contro il 25% per Euromobiliare Global Emergine Markets.    

Indice di Sharpe: considerando l’orizzonte a 5 anni punto per Euromobiliare Global Emergine Markets.

Indice di Sortino: il punto va ancora a Euromobiliare Global Emergine Markets.

RISULTATO FINALE

Euromobiliare Global Emergine Markets 6

Ubi Pramerica Azioni Globali 3

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Credem alza il sipario sul nuovo polo del private banking

Private, Banca Euromobiliare punta forte sulle gestioni patrimoniali

Disco verde della Consob a Euromobiliare Advisory Sim

NEWSLETTER
Iscriviti
X