Fondi comuni – Ubp cala l'asso

A
A
A
di Matteo Chiamenti 25 Agosto 2009 | 12:20
UBP Asset Management, società di gestione di fondi di fondi che fa capo ad Union Bancaire Privée, ha annunciato attraverso un comunicato l’ingresso di Matt Auriemma, in precedenza Responsabile dell’Operational Due Diligence di Barclays Wealth, come Co-Head della Structural Risk Analysis, confermando come UBPAM stia sviluppando uno dei più solidi sistemi di risk management nel settore.

“L’esperienza e la capacità di Auriemma nel progettare e nello sviluppare piattaforme di operational risk  permetterà ai nostri clienti di beneficiare di un’analisi rigorosa del rischio “– afferma Matthew Stadtmauer,  Chief Executive Officer di UBP Asset Management -. “Questo è un ulteriore passo – continua Stadtmauer -  per migliorare il nostro processo di analisi del rischio e per rafforzare il nostro impegno negli investimenti  alternativi”.  “UBPAM è senza dubbio uno dei leader dell’industria degli investimenti alternativi” – afferma Matt Auriemma  -. “Sono orgoglioso di avere a disposizione questa opportunità di progettare e di mettere a punto le best  practices all’interno di UBP e di stabilire così un nuovo benchmark di qualità per tutta l’industria del settore”. 

Matt Auriemma si è occupato dei rischi operativi legati agli hedge funds come revisore, responsabile e senior  executive in 15 anni di attività, durante i quali ha anche creato tre dipartimenti dedicati alla stessa tipologia di  rischio. Nel suo ruolo di responsabile dell’Operational Due Diligence sia per Barclays Wealth che per  Barclays Global Investors Auriemma ha progettato e sviluppato le piattaforme di operational risk ed è stato  membro del comitato investimenti.  Prima di approdare in Barclays nel 2005, Auriemma è stato Responsabile dell’Operational Due Diligence per  Julius Baer Investement Management. Prima ancora ha collaborato con due gestori di hedge funds basati in  America e ha contribuito a introdurre nel mercato statunitense Citco Fund Services. Auriemma ha cominciato  la propria carriera come revisore contabile, dopo aver ottenuto la laurea in Economia e Commercio presso la  St. John’s University.  Sara Sprung fa il proprio ingresso in UBP assumendo il ruolo, di nuova creazione, di Chief Investment  Officer.  Sprung proveniva da Fortress Investment Group, dove è stata Chief Risk Officer per il liquid markets  business e aveva precedentemente lavorato per Moore Capital Management, JP Morgan, Salomon Brothers  e Bankers Trust. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: Lombard Odier in cima alla Francia

Salone del Risparmio 2022, è tempo di tirare le somme

Top 10 Bluerating: Waystone prima nei diversificati

NEWSLETTER
Iscriviti
X