Pimco fa la lepre Lo inseguono in quattro

A
A
A
di Samuele Camellini 18 Dicembre 2009 | 12:00
BlackRock, Templeton, Fidelity e Schroders alle spalle della controllata Allianz

di Samuele Camellini

Si prospetta una fine d’anno frizzante, perché il gruppo delle inseguitrici di Pimco è più nutrito e agguerrito che mai. Sono ben quattro le società alle spalle della compagine del gruppo Allianz, la quale conferma la prima posizione con quindici prodotti a massimo rating. BlackRock, Franklin Templeton, Fidelity e Schroders viaggiano tutte a quota tredici, le ultime due in crescita di due e tre prodotti rispetto alla precedente tornata. Fidelity, poi, ha ben nove comparti top scorer, cioè al vertice di altrettante categorie Bluerating ed è seconda solo a Pimco che ne ha uno in più, ma in rapporto ai fondi a cinque corone Fidelity primeggia con il 69,2% rispetto a Pimco che si ferma al 66,7%. Parliamo dunque di eccellenza nell’eccellenza. Osservando i dati da un’altra prospettiva, va detto che i fondi a massimo rating di Schroders hanno ottenuto da inizio anno una performance media in euro del 28,24%, quelli di BlackRock del 25,67%, mentre Franklin Templeton ha superato tutti con un ottimo 30,78%. Questi risultati sono ovviamente condizionati dalla tipologia di fondi presenti nella lista di ciascuna società. Infatti Pimco, che ha solo fondi obbligazionari, non è andata oltre il 16,23% mentre Fidelity, al vertice con dodici prodotti azionari su tredici, si è attestata a 29,57%, poiché è stata penalizzata dall’andamento del Japan Advantage Fund (-1,76%) e del Japan Smaller Companies Fund (-3,4%). Così come Schroder, crescono di tre fondi anche Parvest che raggiunge in terza posizione Threadneedle (Lux) a quota otto, Henderson a quota cinque e Ubs (Lux) Equity Fund, new entry in classifica. Le altre novità di questo mese, tutte con un comparto, sono Efficenty Growth Fund, Kairos International, La Financiere de l’Echiquier e Lyxor Equity Fund. Il peggior risultato del mese è la perdita di tre prodotti. Ottengono questo poco invidiabile risultato JP Morgan Funds scesa a quota cinque e Janus Capital Fund a quattro. Delle centotrentanove società presenti nel nostro ranking, ottantasette non variano il numero di fondi a cinque corone: è il 62,6% del totale.

L’articolo completo lo puoi trovare su Soldi,
in edicola in questi giorni

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, Ambienta Sgr continua sul percorso di crescita

Fondi, Amundi: Fund Channel rafforza la piattaforma

Fondi: i gestori obbligazionari attivi hanno sovraperformato i benchmark nel 1° semestre

NEWSLETTER
Iscriviti
X