La destinazione? I pf

A
A
A
Avatar di Francesco D'Arco 22 Gennaio 2010 | 13:00
Il 2010, per Prima SGR, sarà l’anno di avvio delle attività su reti terzi e mercato wholesale. Ad annunciarlo Cristiano Busnardo, responsabile commerciale della società.

Guardando i dati Assogestioni la crisi del risparmio gestito sembra giunta al termine. L’industria è davvero fuori da questo tunnel?
L’inversione di tendenza registrata a partire da luglio sui dati di raccolta dell’intero sistema è un elemento favorevole per l’industria del risparmio gestito. Tuttavia è bene considerare che stiamo parlando di un malato ben più grave dell’economia internazionale, poiché oltre a subire le dirette “influenze” del ciclo economico/finanziario è di base indebolita da patologie strutturali che ne impediscono una guarigione definitiva. Per questo motivo, proverei a ricercare segnali positivi per il sistema più nell’evoluzione “industriale” che nei flussi del sistema fondi. La crisi “subprime” ha agito da big bang per l’intero settore finanziario. La necessaria ri-focalizzazione dell’intero settore su logiche di efficienza economica e patrimoniale, di maggior trasparenza e di orientamento al cliente hanno imposto un cambiamento che nell’asset management trova nei processi di aggregazione e trasformazione sia a livello internazionale (Caam-Sgam, iShares-BlackRock) che italiano (l’esempio di Prima SGR su tutti) il segnale più favorevole per un nuovo sviluppo dell’industria italiana del risparmio gestito. Mi attendo che il 2010 consolidi ulteriormente questo trend in atto e ponga definitivamente le basi per un’uscita dalla crisi.

Prima SGR è anche una risposta concreta all’appello di indipendenza delle SGR. Ma come è garantita questa indipendenza?
Prima SGR, nasce dalla partnership tra Clessidra SGR e Banca Monte dei Paschi di Siena, attraverso la quale Clessidra ha acquisito indirettamente il 67% del capitale sociale.
In qualità di principale operatore italiano di private equity, Clessidra SGR non rappresenta l’interesse di un unico socio privato, ma l’espressione degli interessi di tutti gli investitori che le hanno conferito mandato attraverso l’investimento dei propri denari.
Oltre a ciò, la stessa corporate governance di Prima SGR, con la presenza all’interno del CdA di consiglieri indipendenti, rappresenta un’ulteriore fattore a tutela dell’indipendenza della SGR.

Trovi tutti gli approfondimenti
sul mondo della consulenza
su Advisor.
Tutti i mesi in edicola.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Busnardo (ex-Merian) passa al crowdfunding

Merian GI, rebranding nel nome di una scienziata

Old Mutual Global Investors inaugura la sede italiana

NEWSLETTER
Iscriviti
X