Janus lancia nuovo fondo Intech con strategia global

A
A
A

La strategia Enhanced Global Equity si avvale della stessa strategia di previsione della volatilità che la società di gestione impiega sin dal 1987. L’obiettivo è superare il benchmark dell’1,25-35%.

Avatar di Redazione10 febbraio 2010 | 11:45

Intech Investment Management, società del gruppo Janus Capital, lancia Enhanced Global Equity, nuova strategia di portafoglio messa a punto grazie al finanziamento erogato da uno dei maggiori fondi pensione europei. La strategia Enhanced Global Equity è un ampliamento delle due strategie Global Core e Enhanced Index di Intech. La strategia Global Core ha generato al 31 dicembre 2009 una performance del 4,22% al lordo delle commissioni su base annua dalla data del suo lancio avvenuta il 1 gennaio 2005, sovraperformando dell’1,66% il proprio benchmark, l’Msci World Index. Il portafoglio Enhanced Index ha generato un rendimento annualizzato del 3,16% dal lancio avvenuto il 1 aprile 1998 fino al 31 dicembre 2009, sovraperformando dell’1,30% il proprio benchmark, l’indice S&P 500.

La nuova strategia Enhanced Global Equity, che si basa sul processo di investimento di Intech fondato su modelli matematici con gestione del rischio, si propone di generare sul lungo termine rendimenti superiori a quelli dell’indice di riferimento target. Il nuovo portafoglio si avvale della stessa strategia di previsione della volatilità che la società impiega sin dal 1987. L’obiettivo di rendimento di Enhanced Global Equity mira a conseguire, in un orizzonte di
investimento da tre a cinque anni, una performance superiore dell’1,25-1,35% (su base annua al lordo delle commissioni) rispetto a quella dell’indice di riferimento Msci Developed World Gross Index. Il tracking error di lungo termine dovrebbe attestarsi attorno all’1,35-1,50% su base annua al lordo delle commissioni, mentre l’information ratio ha un livello target superiore a 0,75.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Gestori in vetrina – Schroders

Goldman Sachs, scommessa digitale

Gestori in vetrina – State Street Global Advisors

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 7/05/2019

Gestori in vetrina – Natixis IM

Mirabaud, super utile per celebrare il bicentenario

Investimenti, Robeco: 4 temi di engagement sui quali puntare

Pramerica, passo avanti nella sostenibilità

Candriam, un 2018 nel segno della crescita

Bnp Paribas AM: tanti saluti al carbone

Allianz GI: Linker per l’Italia, D’Avenia vola negli States

Salone del Risparmio 2019, ecco i temi chiave di Assogestioni

Anima, un bilancio coi fiocchi

BFC Education, questa sera Marcialis parlerà di oneri dei prodotti del risparmio gestito

Esg e risparmio gestito si fondono al Salone del risparmio 2019

Castle Mount LP completa il quarto closing

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Franklin Templeton

ConsulenTia19, gestori in vetrina: La Financière de l’Echiquier

Fondi d’investimento, top e flop del 18/02/19

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Columbia Threadneedle Investments

Cari gestori, tagliate le fee

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Schroders

Vanguard, Rosti sceglie Tabanella

Fondi, top e flop del 11/02/19

Mifid 2, il punto di Assogestioni su conoscenza e competenza

Il futuro degli etf visto da Bnp Paribas AM

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Pictet AM

Fondi d’investimento: Candriam, un fondo sulle innovazioni per l’oncologia

Fondi d’investimento: Amundi e Cpr, il primo fondo azionario sull’istruzione

Fondi, top e flop del 4/02/19

Assogestioni delinea il futuro del gestito

Fondi, top e flop del 1/02/19

Salone del Risparmio X: iscrizioni aperte

Ti può anche interessare

Ecco le polizze dal rendimento super

Le prime 5 polizze per rendimento secondo Plus24 ...

Fondi, il best of di Vontobel

Vontobel Asset Management offre agli investitori un fondo “Best-of” nel reddito fisso dei mercat ...

Fondi, top e flop del 6/12/18

La rubrica dedicata al risparmio gestito ...