Perrier (Credit Agricole): “L’integrazione tra Amundi e Pioneer va avanti spedita”

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 14 Marzo 2017 | 10:35
Per il manager francese l’aggregazione tra le due società rafforzerà il ruolo di Milano come hub finanziario.

MILANO HUB FINANZIARIO – “Il processo di integrazione tra Amundi e Pioneer va avanti in modo eccellente e avrà effetti favorevoli anche per l’economia italiana, oltre a rafforzare il ruolo di Milano come hub finanziario”. Parola di Yves Perrier, vice direttore generale del Credit Agricole, responsabile del risparmio gestito, delle assicurazioni e del comparto immobiliare all’interno del gruppo. Come ha riportato l’agenzia Radiocor Il Sole24Ore, Perrier ha ricordato che “dall’ inizio del 2016 è stato creato un dispositivo di gestione con 24 gruppi di lavoro in modo che a giugno ci sarà una strategia chiara dopo la chiusura dell’operazione”. “Il processo d integrazione va avanti in condizioni eccellenti”, ha aggiunto ancora il manager francese, “abbiamo gli stessi obiettivi, la stessa cultura e gli stessi valori”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf, crescono Amundi e Invesco ma guida sempre BlackRock

Asset allocation, come sfruttare la rotazione tra value e growth

Amundi, colpo grosso con Lyxor

NEWSLETTER
Iscriviti
X