Pioneer vs BNP, sfida in Piazza Affari

A
A
A
di Francesco Biraghi 10 Marzo 2010 | 13:15
Match del giorno tra due società di gestione dal respiro internazionaele: Pioneer Investments Management SGR e BNP Paribas Asset Management SGR si sfidano sul campo dei fondi ‘azionari italia – large & mid cap’

GLI STRUMENTI

Ai fini dell’analisi utilizziamo le importanti risorse contenute all’interno del nostro product selector, che ci permette di determinare i fondi confrontabili per categoria di appartenenza (tipologia di prodotto, società di gestione e categoria Bluerating); in particolare, ai fini dell’articolo, sfruttiamo le potenzialità dello strumento confronta prodotti, che ci regala inoltre l’importante apporto grafico in calce alla pagina (che comunque è solo una parte delle varie schermate che si possono ottenere).

I PRODOTTI

La categoria è quella dei fondi azionari italia – large & mid cap. Sulla sinistra troviamo Pioneer Azionario Crescita classe A. Obiettivo del Fondo è ottenere una significativa crescita del capitale investito nel lungo termine (oltre i 7 anni). Il portafoglio è investito prevalentemente in strumenti finanziari di emittenti quotati in mercati italiani e con elevate prospettive di crescita. Roberto Campani è il gestore del comparto da Marzo 2008. Dopo essersi laureato in Economia, Roberto ha trascorso 5 anni in RAS Asset Management (Gruppo Allianz), inizialmente come analista finanziario e poi come gestore dell’azionario Italia. E’ entrato in Pioneer Investments nell’ottobre del 1998. Tra i principali titoli in portafoglio si trova Eni con il 9,4%, Intesa Sanpaolo (5,1%) e da UniCredit (4,3%). Seguono Enel, Generali e Telecom.

Alla destra troviamo lo sfidante Bnl Azioni Italia. E’ un fondo azionario rivolto ai risparmiatori che intendono diversificare il proprio portafoglio mediante un investimento in titoli azionari emessi in euro e quotati sul mercato italiano, in un’ ottica temporale di lungo periodo. Presenta un obiettivo d’investimento di lungo periodo, orientato alla sostenuta crescita del capitale investito e con un livello di rischio da alto a molto alto. La SGR attua una politica di investimento volta a perseguire una composizione del portafoglio orientata verso strumenti finanziari di natura azionaria denominati in Euro, con caratteristiche di alta e media capitalizzazione, elevata liquidità, ed il cui peso può complessivamente raggiungere il 100% delle attività del Fondo. È possibile inoltre l’investimento, fino al 30% dell’attivo, in strumenti finanziari obbligazionari, obbligazionari convertibili e/o monetari, in depositi bancari (fino al 30%) denominati in Euro ed in OICR armonizzati e non (fino al 10%) la cui politica di investimento sia compatibile con quella del fondo.

IL MATCH

Ecco i risultati sulla base di elementi di raffronto riscontrabili all’interno del nostro confronta prodotti e delle schede prodotto.

Patrimonio a fine febbraio 2010: un punto a Pioneer Azionario Crescita classe A , cha ha un patrimonio in gestione di 437 milioni di euro. Bnl Azioni Italia arriva a 118,5 milioni di euro di asset.

Raccolta ultimo mese: nel mese di febbraio, un punto per Bnl Azioni Italia, che registra una raccolta di poco negativa con -1,6 milioni di euro. Negativa anche la raccolta per il fondo di Pioneer con -2,3 milioni.

Rating: 4 corone per entrambi, conquistano così un punto a testa.

Performance a 1 e 3 anni: due punti per Bnl Azioni Italia, che registra performance migliori.

Volatilità negativa a 1 e 3 anni: il fondo di BNP Paribas conquista due punti, risulta infatti meno volatile.

Commissioni: addebitano i costi in modo diverso. Pioneer Azionario Crescita classe A presenta una management fee annua dell’1,85%, e una commissione di incentivo pari al 25% sulla overperformance rispetto al benchmark. Bnl Azioni Italia presenta una provvigione forfettaria del 2,20%, che comprende tutti i costi di gestione. Non assegniamo punti, in quanto riteniamo che entrambi i prodotti siano troppo cari, soprattutto considerando che si tratta di fondi che operano sul mercato domestico.

Indice di Sharpe e Sortino a 1 anno: due punti per Bnl Azioni Italia, che ha valori più elevati.

RISULTATO FINALE

Pioneer Azionario Crescita classe A : 2

Bnl Azioni Italia: 8
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti