Crea anche tu la tua Sicav lussemburghese

A
A
A
di Redazione 12 Aprile 2010 | 12:30
L’autorità di vigilanza lussemburghese ha lanciato una piattaforma che consente ai professionisti di creare e gestire un proprio fondo regolamentato.

È stata recentemente autorizzata, dalla CSSF (Commission de Surveillance du Sector Financier, l’autorità di vigilanza finanziaria lussemburghese), la Equi Sicav Sif, una piattaforma ad architettura aperta, creata esclusivamente per consentire a terze parti ( consulenti finanziari, wealth manager, fund manager, businessman, imprenditori) di creare e gestire un proprio fondo lussemburghese regolamentato.

Equi Sicav Sif è una società investimento autorizzata alla gestione di comparti con qualsiasi tipologia di sottostante (prodotti finanziari, real estate, private equity, fund of funds, arte, quote societarie, forex, hedge funds, materie prime, metalli preziosi, brevetti, energie rinnovabili).
Secondo la legge lussemburghese ogni comparto (fund) è segregato dagli altri. Pertanto ogni comparto ha una propria politica di investimento, un proprio “pricing” in relazione ai costi di management fee, performance fee, entry fee, una propria contabilità (NAV) separata per ogni “fund”, certificata e revisionata annualmente, un proprio codice ISIN (possibilità di quotazione alla borsa di Lussemburgo), uno o più “Investment Manager” in esclusiva, uno o più “Investment Advisor” in esclusiva, la possibilità di essere veicolato con più canali (sottoscrizione diretta con ISIN code, sottoscrizione tramite polizza assicurativa, all’interno di gestioni patrimoniali) sia in Lussemburgo, Svizzera, Italia e moltissimi altri Paesi, oltre a tempi rapidi di costituzione in quanto all’interno di una Sicav-Sif già autorizzata e multi comparto.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, Jupiter lancia il Global Sustainable Equities per gli internazionali

Fondi, sono tutti da buttare? Il rapporto annuale MBRES

Artemis, le masse in gestione dei fondi lussemburghesi superano i 2 mld di sterline

NEWSLETTER
Iscriviti
X