Schroders: Uk, inflazione più alta delle attese, ma per ora la BoE resterà ferma

A
A
A

E’ da un po’ che l’inflazione cresce, soprattutto a causa dell’impatto negativo legato al venire meno, nella comparazione su base annuale, del crollo dei prezzi energetici globali.

Chiara Merico di Chiara Merico23 marzo 2017 | 10:01

INFLAZIONE SU – Nel Regno Unito, l’inflazione è salita ai livelli massimi da settembre 2013, con il calo della sterlina post-referendum sulla Brexit che ha iniziato a far aumentare i prezzi dei beni importati, spiega Azad Zangana, senior European Economist & Strategist di Schroders. L’indice headline dei prezzi al consumo ha infatti mostrato un incremento passando dall’1,8% di gennaio al 2,3% a febbraio, superando il consensus (pari a 2,2%). E’ da un po’ che l’inflazione cresce, soprattutto a causa dell’impatto negativo legato al venire meno, nella comparazione su base annuale, del crollo dei prezzi energetici globali. Tuttavia, sta gradualmente trasmettendosi ai prezzi al consumo anche il calo della sterlina, che prevedibilmente peserà sulle tasche delle famiglie nel corso dell’anno. Ci aspettiamo che nei prossimi mesi l’inflazione cresca al 3%, prima di raggiungere il picco verso fine estate, per poi tornare su una traiettoria discendente a circa il 2% nel 2018.

RIALZO PROBABILE – Per la Bank of England, questi nuovi dati sono una delusione. L’inflazione probabilmente supererà le stime della BoE e potrebbe spingere le autorità a considerare un rialzo dei tassi di interesse durante il 2017. In effetti, Kristin Forbes, membro in uscita del Comitato della Politica Monetaria, durante l’ultimo meeting ha votato a favore di un rialzo dei tassi e potrebbe trovare un maggiore supporto nei prossimi mesi. Ci aspettiamo che la BoE per il momento non intervenga, poiché all’aumento dei prezzi al consumo non si accompagna un incremento dell’inflazione salariale. Di conseguenza, il reddito reale disponibile delle famiglie sta scendendo: ciò a sua volta dovrebbe ridurre la domanda e, di conseguenza, nel tempo, l’inflazione. Dubitiamo che la BoE possa decidere di aumentare i tassi di interesse in una fase in cui le finanze delle famiglie sono messe a dura prova, conclude Zangana.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Gestori in vetrina 2020: Schroders

Schroders, a febbraio riparte il roadshow in 7 città

Investimenti, le scomode verità sui rendimenti

Schroders lancia una gamma di fondi tematici

Sustainability Day, Schroders da più di vent’anni pensa ESG

Investimenti sostenibili, l’esame della realtà

Schroders, riparte il Roadshow “Let’s Talk”

Schroders: beneficiare della disruption con le small-cap

Schroders, riflessioni giapponesi

Schroders, nuovo massimo del patrimonio gestito

Schroders acquisisce la maggioranza di BlueOrchard, leader nell’impact investing

Private asset, Schroders rafforza il business

Consulente, guarda come si comportano gli investitori con la volatilità

Schroders e Lloyds uniscono le forze

Una boutique per Schroders

Schroders, affari in punta di piedi

Gestori in vetrina – Schroders

Schroders di nuovo on the road

Salone del Risparmio, Schroders porta un innovatore “rigenerativo”

Asset allocation, diversificare con i liquid alternative

Schroders, arriva un nuovo Global Head of Private Assets

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Schroders

Schroders alza il velo sul nuovo fondo Helix

Bluerating News del 14/1/18: ecco tutti i protagonisti

Schroders: giro d’Italia in 16 tappe

Schroders, l’economia Usa crescerà ancora nel 2019

Oro, c’è da scommetterci: lo dice Schroders

Schroders, la sim italiana cala il sipario sul WM

Schroders, due webinar per parlare ai consulenti

Sym (Schroders): “Dove trovare valore in Europa”

Schroders: missione sostenibilità

Schroders vuole Cantab, ma Gam non vende

Schroders svela i segreti dell’investimento in Private asset

Ti può anche interessare

Investimenti, argento vivo

Vi proponiamo di seguito un commento che analizza il rapporto tra oro e argento e spiega come quest ...

Pictet AM: “I Paesi dell’Europa centrale si dimostrano resilienti”

Le economie dei Paesi dell’Europa centro-orientale sono riuscite a generare tassi di crescita ...

Tremate, arrivano i fondi 007

Qualcuno li chiama 007, altri short seller attivisti. Sono fondi speculativi che indagano sulle soci ...