Anima-Prima, ufficiale la fusione tra le sgr

A
A
A

Parte la fusione tra Anima e Prima Sgr, un’operazione che darà vita al quarto polo italiano del risparmio gestito.

di Redazione21 luglio 2010 | 06:30

Via libera al riassetto nel risparmio gestito che porterà alla fusione tra la controllata Anima sgr e Prima sgr. A renderlo noto è un comunicato congiunto di Bpm, Mps e Clessidra.

Banca Monte dei Paschi di Siena, Banca Popolare di Milano e Clessidra Sgr, hanno condiviso un “memorandum” per lo sviluppo di un’alleanza strategica nel settore del risparmio gestito, diretta “a creare il maggior operatore indipendente nel mercato dell’asset management in Italia, e uno dei principali in Europa”.

Il progetto mira alla integrazione delle società di gestione del risparmio Anima Sgr e Prima Sgr che, al 31 marzo 2010, gestivano masse complessivamente pari a oltre 41 miliardi di euro, con un network distributivo aggregato di oltre 4mila sportelli bancari e circa 200 accordi con collocatori terzi.

È previsto che l’operazione si realizzi attraverso Prima Holding, attuale joint-venture tra Banca Monte dei Paschi di Siena e Clessidra, quest’ultima attraverso Lauro Quarantadue spa, per conto del fondo Clessidra Capital Partners II. Prima Holding possiede la totalità del capitale sociale di Prima Sgr. In particolare, è prevista la vendita, da parte del gruppo Bpm a Prima Holding, dell’intera partecipazione in Anima Sgr posseduta dal Gruppo stesso, ed il contestuale ingresso di Bpm nel capitale di Prima Holding.

A conclusione dell’operazione, Prima Holding sarà partecipata da Clessidra attraverso Lauro Quarantadue spa, per conto del fondo Clessidra Capital Partners II, e dai due gruppi bancari “secondo percentuali in corso di definizione, ma che in ogni caso non daranno luogo a fattispecie di controllo e/o di controllo congiunto in capo ai partecipanti”.

Ai fini dell’ingresso del gruppo Bpm in Prima Holding, da realizzarsi per il tramite della summenzionata vendita per un corrispettivo di 400 milioni di euro e di un aumento di capitale non superiore a 200 milioni di euro, “le valutazioni di Anima Sgr e Prima Sgr assunte come riferimento ai fini dell’operazione sono pari, rispettivamente, a 400 milioni ed 626 milioni di euro”.

È previsto che le parti definiscano i contenuti della documentazione contrattuale, previo completamento delle attività di due diligence, “nel minore tempo possibile al fine di perfezionare l’operazione entro la fine del corrente anno”. L’integrazione tra Prima Sgr ed Anima Sgr “conferma la validità delle scelte strategiche di Mps nel comparto del risparmio gestito”, dichiara il direttore generale Antonio Vigni. “Per Bpm l’operazione è coerente con gli obiettivi del Piano industriale 2010 – 2012 e con il disegno strategico, da tempo perseguito, di valorizzare la propria pluriennale ed affermata presenza nel comparto del risparmio gestito. L’operazione genererà per il gruppo Bpm una plusvalenza stimata (al lordo dell’effetto fiscale) di circa 200 milioni di euro”, spiega Fiorenzo Dalu, direttore generale di Bpm. “La combinazione delle masse gestite e delle importanti professionalità espresse dalle due società di gestione rappresentano una realtà unica nel panorama del gestito in italia”, conclude Claudio Sposito, presidente e ad di Clessidra..


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima, il Banco Bpm spinge la raccolta in agosto

Anima Sgr-Banca Aletti, closing per le attività assicurative

Navigare sui mercati, con Vespucci e Magellano

Poste, Del Fante: “Restiamo azionisti di Anima al 10,4%”

ConsulenTia18/Gatti (Anima): “Vi presento Vespucci e Magellano”

Anima Sgr, accordo con Banco Bpm sulle attività di gestione assicurative

Poste punta su raccolta e risparmio gestito

Anima, offerta in vista per Aletti Gestielle

Big Anima-CDP, forza e debolezza

I Pir spingono la raccolta di Anima

Poste Italiane si prepara a salire in Anima

Anima, raccolta netta negativa per 130 milioni a settembre

Anima riprende la corsa verso il Traguardo 2021

Anima Cedola Alto Potenziale 2021 II sale ancora

Anima Traguardo Crescita Italia tiene fede al nome

Arti & Mestieri Crescita 25+ continua a guadagnare

Semestre di crescita per il fondo Arti & Mestieri

Arti & Mestieri Rivalutazione 10+, un semestre positivo

Anima sgr: la Bce ha sorpreso positivamente

Anima SGR Top Funds Marzo 2013

Anima sgr, con i fondi i portafogli sono meno volatili

Anima SGR Top Funds Febbraio 2013

Fondi, Anima sgr lancia un obbligazionario con scadenza 2018

Anima SGR Gennaio 2013

CreVal e AMH si alleano nel risparmio gestito

FonSai: Assogestioni al lavoro per entrare nel cda

Anima sgr raggiunge altri due “Traguardi”

Nasce Anima tricolore

Nasce la nuova Anima sgr

Anima SGR razionalizza i fondi

Anima-Prima, siglato il memorandum of understanding

Bpm accasa Anima Sgr, ora guarda a bancassurance

Zadra (Prima Sgr): alleanza con Anima solo primo passo

Ti può anche interessare

Mercati, lo scossone turco

Il sell-off turco scuote i mercati globali ...

Vontobel: Generali pigliatutto

Generali Assicurazioni accelera sulla scia dei conti 2017. E poi la questione Poste Italiane... ...

BNP Paribas Am al fianco delle Pmi con l’European Debt Fund

Questo fondo di private debt - dotato di una capacità di 500 milioni di euro, apportati da importan ...