Fondi pensione – Covip: serve più trasparenza

A
A
A
Avatar di Redazione 3 Agosto 2010 | 11:30
La commissione di vigilanza ha approvato le nuove disposizioni in materia di comunicazione. Dal 1 gennaio i fondi dovranno adeguarsi alle nuove regole: più trasparenza nella comunicazione e più attenzione al singolo iscritto.

Più trasparenza per i fondi pensione. Lo ha deciso quest’oggi la Covip, la commissione di vigilanza sul settore, approvando le nuove “Disposizioni in materia di comunicazione agli iscritti”. Dal 1 gennaio 2011 tutte le forme pensionistiche complementari dovranno adeguarsi alle nuove disposizioni, adottando un nuovo schema di comunicazione, più trasparente, più centrato sul profilo del singolo iscritto e sulla evoluzione del suo piano previdenziale.

Con le nuove regole la Covip ha così effettuato una revisione completa di tutte le istruzioni emanate nel tempo sull’argomento. L’obiettivo della revisione – spiega la commissione  – è stato, da un lato, quello di ordinare in uno schema uniforme, valido per tutte le forme pensionistiche complementari, le informazioni più importanti riguardo alla posizione contributiva maturata dall’iscritto presso il fondo pensione e, dall’altro, di semplificarne il contenuto rendendolo più chiaro e di più immediata comprensione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi pensione, il Covid-19 non intacca i rendimenti

Fondi pensione, gestione oltre i 180 miliardi di euro

Fondi pensione, un anno da dimenticare

NEWSLETTER
Iscriviti
X