Agosto con il segno più per i managed futures

A
A
A
di Redazione 27 Settembre 2010 | 10:45
Secondo il Lipper Tass Flash Estimate Report di agosto, i managed futures hanno chiuso il mese con un rialzo dell’1,75%.

Buona performance dei Managed Futures in agosto. E’ quanto emerge dal Lipper Tass Flash Estimate Report condotto da Lipper e Reuters sull’andamento del comparto in agosto. I Managed Futures, una particolare asset class diffusa negli Usa che investe prevalentemente in futures (commodities e financials).

Malgrado l’andamento altalenante di equities e commodities, i managed futures sono stati in grado di prendere profitto tramite posizione “lunghe” sul fixed income e posizione “short” sulle commodities. Così, il Lipper Managed Futures/Cta’s Index ha chiuso il mese con un rialzo dell’1,75%, riducendo così il ribasso “year-to-date” a -1,22%. Il sentiment degli investitori sull’oro è tornato “bullish”: le esposizioni “long” erano pari a 7,15 miliardi di dollari in agosto. Contemporaneamente gli operatori hanno aggiunto posizioni short in portafoglio su futures e opzioni sull’indice S&P’s, salite a 14,87 miliardi di dollari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X