Ghizzoni,”su Pioneer stiamo valutando proposte”

A
A
A
di Matteo Chiamenti 8 Ottobre 2010 | 11:00
Il nuovo ad si esprime sulla questione Pioneer

Su Pioneer “stiamo ancora valutando le varie proposte che abbiamo sul tavolo: ci incontreremo per discutere alcune”. Cosi’ Ghizzoni, ripreso da Ansa.

E’ improbabile che Piazza Cordusio, ha fatto capire il neo ad di Unicredit, arrivi a chiudere entro fine anno perche’ sulla controllata ci sarebbe l’interesse di almeno quattro candidati. Gli scorsi mesi si sono mostrati interessati a Pioneer grandi banche e assicurazioni francesi, come Bnp Paribas, Amundi, Credit Agricole con Societe’ Generale, Natixis.

Intanto secondo l’ad Roger Yates,  Pioneer è “in grado di considerare tutte le opzioni” per la sua valorizzazione. Al punto in cui ci troviamo, siamo in grado di considerare tutte le opzioni a nostra disposizione” ha detto, senza però indicare i gruppi interessati ad una eventuale partnership con Pioneer affermando solo di aver ricevuto “un grande interesse nel progetto”.

L’amministratore delegato di Unicredit, Federico Ghizzoni, qualche giorno fa aveva affermato che la banca stava “ancora valutando le varie proposte” ricevute, preannuncio comunque un incontro a breve per un loro esame. Negli scorsi mesi si sono mostrati interessati a Pioneer, la controllata nel risparmio gestito di Unicredit, alcune grandi banche e assicurazioni francesi, e in particolare Bnp Paribas, Amundi (piattaforma di risparmio gestito detenuta in partnership da Credit Agricole e Societè Generale) e Natixis.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti