Fondi comuni – Pioneer sceglie la cedola

A
A
A
di Matteo Chiamenti 19 Ottobre 2010 | 08:45
Per beneficiare dello scenario ancora favorevole per i titoli obbligazionari dei paesi emergenti, anche in valuta locale, e del mercato degli High Yield in euro, Pioneer Investments ha lanciato il nuovo comparto Pioneer Funds – High Yield & Emerging Markets Bond Opportunities 2015.

Per beneficiare dello scenario ancora favorevole per i titoli obbligazionari dei paesi emergenti, anche in valuta locale, e del mercato degli High Yield in euro, Pioneer Investments ha lanciato il nuovo comparto Pioneer Funds – High Yield & Emerging Markets Bond Opportunities 2015.

Si tratta di un nuovo fondo obbligazionario a scadenza predefinita e con distribuzione annuale della cedola, particolarmente adatto a chi desidera effettuare una diversificazione in mercati obbligazionari specializzati con interessanti prospettive di medio termine e ricerca un flusso di reddito periodico.

“I paesi emergenti presentano oggi elevate potenzialità di crescita – ha sottolineato Greg Saichin, Gestore del fondo e responsabile bond emergenti e high yield di Pioneer Investments – e le loro economie si sono sviluppate rapidamente negli ultimi 10 anni, con una crescita del PIL superiore a quella dell’economia globale. Oggi, oltre il 50% del PIL globale è generato dai  paesi emergenti e questo trend è destinato ad espandersi grazie ad una serie di fattori quali il processo demografico in atto e il fenomeno dell’urbanizzazione che li caratterizza”. 

“Nei prossimi 3 anni – ha aggiunto Saichin – ci si attende anche che il mercato europeo dei titoli high yield raddoppierà le dimensioni e la maggiore liquidità contribuirà a rendere il mercato ancora più stabile. Il più difficile accesso al credito bancario per le aziende dopo la crisi e l’appetito del mercato per rendimenti più elevati faranno crescere le emissioni in questo segmento.

Il portafoglio del fondo sarà approssimativamente investito per il 60% in titoli obbligazionari high yield in euro e per il restante 40% in titoli obbligazionari dei paesi emergenti di cui 20% corporate e 20% governativi. Il portafoglio ha l’obiettivo di massimizzare il rendimento alla scadenza fissata per il 31 Dicembre 2015 e la strategia Buy&Hold (acquisto dei titoli e mantenimento fino a scadenza) permette di stabilire oggi il range di rendimento atteso per i prossimi 5 anni e di ricevere annualmente una cedola che oggi è stimata tra il 4% e 4,5% dell’investimento. Inoltre alla scadenza del fondo è prevista la distribuzione di un’ulteriore cedola pari al 5%. L’investimento sarà diretto su titoli obbligazionari denominati principalmente in euro anche se il 15- 20% del portafoglio sarà investito in valute locali dei mercati emergenti con una gestione attiva del rischio di cambio al fine di massimizzare le probabilità di ottenere il miglior rendimento possibile alla data di scadenza del comparto.

La selezione dei titoli, fondamentale in fase di costruzione del portafoglio per un prodotto Buy&Hold obbligazionario high yield ed emergente, e la gestione del rischio durante la vita del prodotto sono affidate a Greg Saichin e al suo team, che vantano un track record eccellente in termini di contenimento del rischio nei portafogli di bond emergenti e high yield.

E’ possibile sottoscrivere il  fondo durante una finestra di collocamento che si conclude il 25 novembre 2010.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti