Nuove leve per Carmignac Gestion

A
A
A

La società francese nata nel 1989 rafforza il suo team con due nuovi gestori.

Gianluca Baldini di Gianluca Baldini30 novembre 2010 | 16:15

Carmignac Gestion ha deciso di rafforzare il suo team con due nuovi gestori. All’interno della società fondata nel 1989 da Edouard Carmignac entreranno Samir Essafri, gestore Azioni europee e Alexandre Pitois-Jones che rafforzerà la Divisione Negoziazione.

Samir Essafri proseguirà l’operato di David Loggia nella cogestione del Fondo Carmignac Grande Europe, di cui prende le redini insieme a Jordan Cvetanovski. Il team Azioni potrà così beneficiare della sua conoscenza nell’ambito delle azioni europee e della sua esperienza di gestore-analista del team Axa IM-Framlington Conviction.

Alexandre Pitois-Jones , invece, prima di unirsi a Carmignac Gestion, ha rivestito l’incarico di negoziatore nell’ambito dei derivati azionari in Amundi Asset Management. Dapprima negoziatore di titoli obbligazionari in Caam, ha proseguito la sua carriera al desk Gestione monetaria dinamica a breve termine di Sgam e successivamente al desk Sales trading Derivati azionari e obbligazionari di Oddo Securities.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, top e flop del 19/09/18

Haxe guida per l’Europa di Investec AM

Doppietta di nomine per Jupiter AM

Una semestrale Mirabaudlante

Neuberger Bergman, arriva il fondo Clo Income

Pictet: biotecnologie, che forza!

Lombard Odier, una nomina per la svolta digitale

Investimento passivo, una falsa sicurezza

Investimento passivo, una falsa sicurezza

Enasarco, arriva l’interrogazione parlamentare

Trimestre a tutta raccolta per T. Rowe Price

Candriam, sostenibili per vocazione

Dws, cambia la guida nel Sud Europa

Vontobel AM rafforza la squadra obbligazionaria

Fondi, fuga dagli emergenti

Capitali, come portarli all’estero (legalmente)

L’industria dei fondi vale una montagna di soldi

Fondi passivi sostenibili, la strada è ancora lunga

Rompere gli schemi dell’asset allocation

Fondi, se resta solo la commissione di performance (o quasi)

Strategie multi asset per mantenere la rotta

Syz AM, un miliardo di motivi per sorridere

Fondi, la commissione di gestione è sotto pressione

Fidelity, you pay…less

Multi asset, una passione in evoluzione

SdR18/Bottillo (Natixis IM): “Attivi, what else?”

SdR18/Giorgi (Blackrock): “Il nostro Universe”

La raccolta ci mette l’Anima

Caso Vegagest, due ipotesi e un silenzio assordante

Assogestioni: Carreri vicepresidente con il nuovo budget

La guerra dei fondi

Asia più forte per La Francaise

SdR18, via libera per le conferenze

Ti può anche interessare

Axa Italia, la compagnia assicurativa più innovativa dell’anno

I risultati del Financial Innovation Italian Award ...

Farad lancia la prima polizza vita Esg

La polizza è rivolta a una clientela da upper retail (versione Standard) a private (versione Plus), ...

Andreani (Lemanik): azionario Italia ancora su nel 2018 grazie a crescita e Pir

I Piani Individuali di Risparmio rappresentano un elemento di forte discontinuità rispetto al passa ...