Fondi comuni – Pioneer, il fondo da un un milione di performance

A
A
A

Un Milione per cento di performance per il Pioneer Fund. E’ questo il risultato di uno dei fondi più antichi del mercato

di Redazione30 marzo 2011 | 10:30

Il Pioneer Fund, il terzo fondo più antico degli Stati Uniti, istituito, gestito e distribuito da Pioneer Investment Management Inc., Boston, dal giorno della sua nascita, il 13 febbraio 1928, al 31 dicembre 2010 ha conseguito un rendimento straordinario superiore a 1.000.000%.

 

Sulla base dei dati Lipper e Morningstar, si tratta di un risultato unico, mai ottenuto da un fondo comune di investimento. La crescita cumulata del valore del NAV è stata esattamente pari a 1.073.300,43%. Ciò significa che dopo circa 82 anni, chi avesse investito 1.000 dollari nella classe A del Pioneer Fund distribuito negli Stati Uniti, alla fine del 2010 avrebbe accumulato un capitale di circa 10,73 milioni di dollari, ipotizzando di aver reinvestito nel fondo tutti i dividendi distribuiti. Una performance eccezionale che equivale ad un rendimento medio annuo pari all’11,89%.

 

Come riportato dal “The Boston Globe” del 1° febbraio 2011: “Il fondo ha raggiunto la soglia del 1.000.000 per cento lo scorso 16 dicembre. La percentuale di rendimento a sette cifre ha causato a Lipper, società leader nelle attività di analisi sui fondi comuni, un blocco operativo durante le normali elaborazioni delle performance. I programmi che calcolavano i rendimenti non erano infatti tarati a considerare un risultato di un milione per cento”.

 

Commentando lo straordinario risultato, John Carey, gestore del fondo Pioneer Fund, ha dichiarato: “Questo storico record è stato ottenuto grazie alla nostra particolare attenzione al valore intrinseco delle aziende in cui investiamo e che visitiamo periodicamente, per conoscerne il management e i progetti di sviluppo.

La nostra intensa attività di ricerca e un approccio di lungo termine nella selezione dei titoli sono alla base di questa eccezionale storia di performance.”

 

Il Pioneer Fund è un fondo a gestione attiva che investe con un approccio di lungo termine in titoli di qualità emessi da società a elevata capitalizzazione, appartenenti a tutti i settori dell’indice azionario americano S&P 500.

 

Dal 1928, anno della sua istituzione, questo fondo ha avuto solo 4 gestori. E l’attuale portfolio manager, John Carey, lo gestisce da oltre 25 anni. Il comparto non ha mai mancato lo stacco del provento: ha distribuito la cedola tutti gli anni dal 1928, anche durante la grande depressione e la seconda guerra mondiale.

::::::::

 

Nelle tabelle seguenti sono riportati i tre fondi più antichi degli Stati Uniti con le relative performance dal lancio e i tre fondi con le più elevate performance dal momento del loro lancio.

 

I tre fondi con le più elevate performance dal lancio

 

Fondo

Anno di lancio

Performance cumulata ($)

1

Pioneer Fund

1928

1.073.300,43%

2

American Fund ICA

1934

684.327,34%

3

Fidelity Fund

1930

206.351,13

Fonte: Morningstar

 

I tre fondi più antichi degli Stati Uniti

 

Fondo

Anno di lancio

Performance cumulata ($)

1

MFS MAssachussets Investors

1924

167.031,31%

2

Putnam Investors

1925

157.481,89

3

Pioneer Fund

1928

1.073.300,43%


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, top e flop del 18/09/18

Pictet, il fondo va in città

Lazard AM, cambia la direzione

Investimenti, è ora di puntare sull’Asia

Eurizon tiene duro e punta alla crescita

Asset allocation, le opportunità europee

Fidelity fa il pieno di sostenibilità

Utile in bella vista per Schroders

Fondi, boom di quelli esteri in Italia

Commodity globali, un fondo per Lazard

Asset allocation, lo stile di vita fa guadagnare

Fondi, dove costano meno in Europa

Green Arrow Capital, due fondi e una piattaforma per gli alternativi

Un fondo per gestire le sterzate del mercato

Fondi, con Fidelity la commissione è variabile

Fondi, le migliori piattaforme online

Contenere il rischio è l’obiettivo

Occhio al rischio dei fondi monetari

Le stelle del Salone del Risparmio

Etf, un investimento smart ai tempi di Mifid 2

Fondi, il vero (e oneroso) volto della raccolta

Base Investments, due fondi per due premi

Etica sgr, proventi in distribuzione

Ubp, il bond emergente e sostenibile

Russell Investments, un nuovo fondo sostenibile a rischio controllato

Amundi Etf, 2017 memorabile e 2018 con vista retail

Carmignac: la festa sui mercati sta per finire?

Assogestioni, la raccolta provvisoria 2017 sfiora i 100 miliardi di euro

Fondi, ecco i migliori di Piazza Affari

Fondi, in Europa è già record

Fondi comuni, che stangata in dieci anni

Se i Pir vanno in vacanza, soffriranno anche i fondi mid e small cap Italia?

Più fondi e meno bond nel portafoglio degli italiani

Ti può anche interessare

BlackRock punta sulla tecnologia con Advantage Series

Advantage Series è una gamma che punta alla generazione di alpha e che si comporrà, a regime, di s ...

State Street, nomina ai piani alti 

Lochiel Crafter è stata nominato Head of global institutional business ...

La Française si rafforza con Choi

Choi ha maturato una profonda esperienza nel settore del risparmio gestito, avendo lavorato in prima ...