Fondi comuni – Otto nuovi prodotti marchiati Schroders

A
A
A
di Redazione 4 Luglio 2011 | 10:30
Tra le nuove proposte Frontier Markets, trend demografici e copertura del rischio duration.

L’offerta della Sicav Schroder ISF[1] in Italia si arricchisce di otto comparti, disponibili a partire dal 12 luglio. Tra i nuovi fondi, Schroder ISF Frontier Markets Equity, pensato per accedere alle economie più dinamiche e in rapida crescita del mondo beneficiando della bassa correlazione con i mercati globali. Si tratta di Paesi che spaziano dal Medio Oriente, come Kuwait e Qatar, all’Asia, come Bangladesh e Sri Lanka, e dall’Africa, come la Nigeria, all’America Latina, come l’Argentina. Nel complesso presentano un PIL nominale di 2,4 trilioni di dollari (3,9% del PIL globale), secondo solo alla Cina, e comprendono il 12% della popolazione mondiale[2], di cui il 60% è sotto i 30 anni di età[3]. Il processo di investimento alla base del fondo vanta un notevole track record, essendo in linea con quello già adottato dagli altri prodotti di Schroders nei mercati emergenti globali.

Tra i comparti lanciati anche Schroder ISF Global Demographic Opportunities, per beneficiare delle dinamiche demografiche che guidano i trend della domanda e gli stili di consumo, oltre che la stessa crescita economica dei diversi Paesi. Si tratta di un prodotto azionario che punta sulle aziende le cui prospettive saranno favorevolmente influenzate da fenomeni quali l’invecchiamento della popolazione nei mercati sviluppati o la ricchezza crescente in quelli emergenti.

Al via anche Schroder ISF EURO Credit Duration Hedged, per investire nel mercato delle obbligazioni societarie in euro annullando la duration, e quindi il rischio legato ai tassi d’interesse. E’ gestito da Adam Cordery, Responsabile delle Strategie del Credito in Europa & UK e già gestore del fondo di successo Schroder ISF EURO Corporate Bond. I due prodotti seguono approcci simili e attingono alle stesse risorse, con la differenza che la duration del nuovo comparto viene mantenuta su valori vicini allo zero.

Gli altri fondi autorizzati sono Schroder ISF Currency Absolute Return, European Equity Focus, European Small & Mid-Cap Value, Global Resources Equity e QEP Global Quality, cui si aggiungono la versione EUR Hedged dei comparti già esistenti Asian Bond Absolute Return e Global Managed Currency, e la versione a distribuzione cedolare di Asian Equity Yield.

Luca Tenani, Responsabile Distribuzione Italia di Schroders ha così commentato:

“Consentire agli investitori di diversificare ancora più efficacemente il proprio portafoglio e impiegare strategie che aggiungano valore cavalcando i trend più promettenti. E’ questo che ci spinge a progettare sempre nuove soluzioni che stiano al passo con un mondo che cambia. L’ampliamento dell’offerta dimostra il nostro continuo impegno nel favorire l’innovazione”.

            

Global Demographic Opportunities (EUR Hedged)

Frontier Markets Equity

EURO Credit Duration Hedged

Obiettivo di investimento

Conseguire una crescita del valore del capitale principalmente attraverso l’investimento in azioni e titoli connessi ad azioni di emittenti su scala globale in grado di trarre vantaggio dagli effetti positivi delle dinamiche demografiche dell’economia mondiale e delle  società globali, come l’invecchiamento della popolazione o le nuove tendenze sul piano dei consumi e dell’industria.

Conseguire una crescita del valore del capitale principalmente attraverso l’investimento in azioni e titoli connessi ad azioni di società dei mercati di frontiera.

Conseguire un rendimento totale investendo principalmente in strumenti creditizi e strumenti ad essi collegati, in altri titoli a tasso fisso e variabile, liquidità e strumenti finanziari derivati prevalentemente denominati in euro. Gli investimenti del Comparto saranno interamente coperti in euro. Il Comparto può presentare in qualsiasi momento un’esposizione a titoli di debito con rating investment grade o inferiore. Gli strumenti creditizi e strumenti ad essi collegati emessi da società o emittenti sovrani costituiranno la maggioranza del patrimonio del Comparto, che tuttavia potrà altresì detenere, di volta in volta, titoli emessi da governi, agenzie governative e organismi sovranazionali.

Categoria Assogestioni

Azionari Altre Specializzazioni

Azionari Paesi Emergenti

Obbligazionari Euro Corp. Inv. Grade

Gestore

Juergen Lanzer & Charles Somers

Rami Sidani & Allan Conway

Adam Cordery

Data di lancio

23/11/2010

15/12/2010

08/04/2011

Data inizio collocamento in Italia

12/07/2011

12/07/2011

12/07/2011

Benchmark

MSCI AC World

MSCI Frontier Markets Index

Bank of America Merrill Lynch EMU Corporate Index Interest Rate Duration Hdg

Valuta di denominazione

EUR

USD

EURO

Importo minimo di sottoscrizione

€ 1.000 o US$ 1.000

Classi di azioni disponibili

Azioni A  nella categoria ad accumulazione

Azioni A, A1 e B  nella categoria ad accumulazione

Azioni A e B  nella categoria ad accumulazione

(Sono previste categorie di Azioni C solo per investitori istituzionali)

Commissioni di gestione (incluse le commissioni di distribuzione)

Azioni A = 1,50%

 

Azioni A = 1,50%

Azioni A1 = 2,00%

Azioni B = 2,10%

Azioni A = 0,75%

Azioni B = 1,25%

Commissioni di entrata

Azioni A = da 0 a 4%

Azioni A1 = da 0 a 3%

Azioni B = nessuna

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X