Fondi pensione, Ania: passare a un prelievo sul realizzato

A
A
A
di Redazione 26 Ottobre 2011 | 08:00
Il d.g. dell’Associazione, Garonna, ha osservato che i fondi pensione sono l’unico comparto del risparmio gestito che ancora viene tassato sul maturato

I fondi pensione sono l’unico comparto del risparmio gestito che ancora viene tassato sul maturato e si dovrebbe modificare la normativa per passare a un prelievo sul risultato di gestione realizzato. Parola di Paolo Garonna, direttore generale dell’Ania (Associazione Nazionale Imprese Assicuratrici) che, nel corso dell’audizione alla Camera sul ddl delega fiscale e assistenziale ha chiesto di “intervenire sulle modalità di tassazione attualmente previste per il risultato di gestione delle forme pensionistiche complementari, passando dal principio della maturazione a quello della realizzazione”.

Più in generale, secondo il direttore generale dell’Ania, il trattamento fiscale della previdenza complementare dovrebbe essere ispirato, “come nella quasi totalità dei paesi europei, al principio del tax deferral e cioè sul rinvio integrale della tassazione nelle fasi di contribuzione e gestione delle risorse fino al momento della percezione della prestazione pensionistica complementare”, il cosiddetto metodo Exemption Exemption Taxation – EET. Per Ania si potrebbe ottenere un risultato anche soddisfacente, ma solo come alternativa in via subordinata, “riducendo sensibilmente l’aliquota ora pari all’11%”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, boom delle polizze (a capitale garantito)

Assicurazioni, Ania: nuove polizze vita in calo a giugno

Ponte Morandi un anno dopo, che è successo?

NEWSLETTER
Iscriviti
X