Crisi, gli effetti della manovra sul risparmio gestito

A
A
A
di Redazione 5 Dicembre 2011 | 08:56
Gli analisti di Intermonte citano tra le società più colpite Banca Generali, Azimut e Mediolanum

La manovra del governo Monti varata ieri si farà sentire anche sul settore del risparmio gestito. Nel dettaglio, osservano gli analisti di Intermonte, le misure contemplano l’introduzione di una tassazione pari all’1,5% delle somme rientrate in Italia con lo scudo fiscale nel 2009/2010 e l’introduzione di imposte di bollo su alcune tipologie di investimenti (polizze vita e fondi di investimento) finora esenti. “I due provvedimenti sono potenzialmente negativi per il settore anche se è difficile quantificarne l’impatto”, hanno commentato gli esperti, citanto tra le società maggiormente colpite Banca Generali, Azimut e Mediolanum.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti