Man Group inizia il 2012 con il piede giusto

A
A
A
di Redazione 1 Marzo 2012 | 13:21
Nei primi due mesi dell’anno il gruppo inglese di investimento ha stimato asset under management per 59,5 miliardi di dollari, l’1,9% in più rispetto a…

Inizio d’anno positivo per Man Group. Nei primi due mesi del 2012 il gruppo inglese di investimento ha stimato asset under management per 59,5 miliardi di dollari, l’1,9% in più rispetto a fine dicembre 2011, un risultato attribuibile principalmente – come ha spiegato l’a.d. Peter Clarke – ai rendimenti delle controllate GLG e, in misura minore, AHL”. Il sentiment degli investitori, ha continuato il manager, “è migliorato rispetto all’ultimo trimestre del 2011 e un numero inferiore di riscatti ha portato a una significativa riduzione del tasso dei deflussi netti. E’ tuttavia probabile che sarà necessario un periodo più lungo di stabilità dei mercati e performance costanti prima che ciò si traduca in un aumento delle vendite e degli afflussi netti”. “Abbiamo preso iniziative per ridurre i costi rimanendo al contempo focalizzati sulle esigenze dei nostri investitori e stiamo gestendo la crescente domanda di prodotti aperti come una porzione del patrimonio totale in gestione”, ha concluso. “La nostra solidità finanziaria, l’ampia gamma dei nostri prodotti e l’accesso globale agli investitori permetterà ai nostri azionisti di beneficiare di ogni slancio positivo e prolungato dei mercati.”

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti