Due nomine in Syz Asset Management

A
A
A
di Chiara Merico 23 Maggio 2017 | 12:33
Pierre Seydel ricoprirà il ruolo di region head per il Benelux e Nico Cacciabue quello di head of key accounts.

LE NOMINE – SYZ Asset Management, l’entità di gestione patrimoniale istituzionale del gruppo SYZ, ha nominato Pierre Seydel region head per il Benelux e Nico Cacciabue head of key accounts, allo scopo di rafforzare la propria offerta di prodotti e servizi. Cacciabue gestirà i rapporti del gruppo con i distributori internazionali. Pierre Seydel è entrato di recente a fare parte della divisione di gestione patrimoniale con il ruolo di Region Head per il Benelux. Di stanza a Bruxelles, farà capo a Florent Guy-Ducrot e sarà responsabile della distribuzione dei fondi Oyster e servizi di SYZ Asset Management nel Benelux. Nico Cacciabue, approdato all’azienda nella seconda metà del 2016, assumerà le responsabilità di coordinamento, sviluppo dei rapporti e distribuzione dei prodotti e servizi della società ai clienti e ai consulenti globali in Europa e nel resto del mondo.

DUE ASSI DI SVILUPPO – “La nomina di Pierre Seydel e Nico Cacciabue riflette il dispositivo dello sviluppo della nostra strategia su due assi prioritari, la distribuizone locale e le relazioni con i clienti internazionali. Sono lieto di affidare a loro la distribuzione delle nostre soluzioni di investimento e il rafforzamento della reputazione di SYZ Asest Management”, ha commentato Florent Guy-Ducrot, head of sales and business development. L’anno scorso la società ha rafforzato le capacità di sviluppo delle attività assumendo collaboratori per alcune posizioni di alto profilo e ha aperto due nuovi uffici, uno a Milano e uno a Monaco di Baviera. Lo sviluppo delle strategie esistenti e di quelle future, in particolare quelle relative a posizioni azionarie di forte convinzione, obbligazionarie a gestione attiva e a soluzioni multi-asset, ha permesso a SYZ Asset Management di aggiudicarsi il riconoscimento Thomson Lipper Fund Awards “Best Group over 3 years – Overall Small Company” 2017 per la Svizzera.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Alla ricerca di un porto sicuro: la view di Syz Am

Le prospettive di crescita globale tornano a volgere al bello

Il problema principale dell’Italia rimarrà il debito sovrano

NEWSLETTER
Iscriviti
X