Dopo un semestre col segno più, Skandia svela qualche progetto per l’autunno

RACCOLTA OLTRE LE STIME NEI SEI MESI – Si è chiuso con il segno positivo il primo semestre di Skandia. La divisione del gruppo Old Mutual specializzata nella gestione del risparmio a lungo termine ha registrato tra gennaio e giugno 2012 una raccolta di circa 490 milioni di euro, il 5% in più rispetto alle stime, mentre le masse gestite in Italia si sono attestate a oltre quattro miliardi di euro.

IL COMMENTO DI FURFARO – “Il nostro target di clientela, gli affluent, sono clienti sofisticati che necessitano dell’attività consulenziale di un professionista e di soluzioni di investimento mirate alle loro esigenze”, ha spiegato Enzo Furfaro, market manager di Skandia Vita. “Ecco perché, nonostante la fase ribassista del mercato, abbiamo chiuso il semestre con risultati positivi e superiori alle nostre previsioni. Oltre a questo, siamo anche riusciti a contenere i deflussi e a incrementare significativamente la produzione netta”.

 NUOVI PROGETTI IN CANTIERE – L’offerta di Skandia per i clienti si amplierà a partire dal prossimo autunno con l’introduzione del Partial Surrender Coupon, ovvero un flusso cedolare personalizzato. Si tratta di nuovo servizio opzionale che permetterà di disinvestire automaticamente parte del capitale, consentendo al cliente di disporre di un reddito periodico. Il flusso cedolare periodico, a differenza dei riscatti parziali, consentirà, inoltre, di fruire di parte del capitale con una dilazione delle imposte. Tra gli obiettivi della prossima stagione ci sarà poi il Prodotto Multiramo che, sfruttando le competenze  del gruppo, unirà i vantaggi tipici di una unit-linked con quelli propri di una polizza tradizionale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!