Forex: occhi puntati sulle Banche centrali

A
A
A
di Redazione 30 Agosto 2012 | 11:40
Secondo il report settimanale sulle previsioni valutarie di Jp Morgan Private Bank, l’attenzione è focalizzata sulle prossime…

IN ARRIVO NUOVI STIMOLI – Sostanziale e sostenibile sono le parole tratte dagli ultimi verbali del Fomc (il comitato della Federal Reserve che prende le decisioni di politica monetaria) che hanno catturato l’attenzione del mercato. Ecco l’esatta citazione: “…Vari membri del Fomc ritengono che sia probabile che ulteriori misure di allentamento monetario possano essere necessarie a breve, a meno che le informazioni in arrivo non indichino un sostanziale e sostenibile rafforzamento del ritmo della ripresa economica”.

OCCHI PUNTATI SU BERNANKE – La reazione è stata inequivocabile, con i titoli di stato governativi statunitensi che, proprio dopo la pubblicazione dei verbali del Fomc, hanno visto scendere i propri rendimenti. In termini valutari, la vittima più colpita è stata il dollaro, che ha perso terreno contro yen e euro. Come si legge nel report settimanale sulle previsioni valutarie di Jp Morgan Private Bank, “il mercato sta ora rivolgendo l’attenzione al discorso che Bernanke terrà domani al Jackson poiché sarà un indicatore della direzione che prenderà il mercato. Un’anticipazione del suo discorso è già stata data e ora c’è attesa in merito alle misure di politica monetaria che il Fomc intende implementare. Molti sono del parere che la Fed farà “di più” ma bisogna capire cosa questo “di più” significhi. A meno che non venga annunciato un terzo programma di Qe da 500-600 miliardi di dollari (le cui probabilità sono basse), il mercato si focalizzerà su quanto avrà da dire Draghi”.

IL MEETING DELLA BCE
– “Nelle prossime settimane, verranno infatti annunciati dati importanti per la crisi dell’Eurozona. In particolare, il mercato è in attesa del meeting della Bce del 6 settembre mentre il 12 settembre la Corte costituzionale tedesca prenderà una decisione in merito alla legalità del Fiscal Compact e del fondo Esm. Inoltre, gli investitori rimangono in attesa di aggiornamenti sulle negoziazioni della Grecia e continueranno a monitorare i rendimenti spagnoli e italiani. Continuiamo a prevedere un limitato apprezzamento dell’euro e consigliamo agli investitori posizioni in ribasso sull’euro tramite opzioni”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

La Bce rivede la forward guidance ma resta accomodante. I commenti dei gestori

Mercati, Bce: attesa una politica monetaria più accomodante

Banche e dividendi: ora la palla passa alla Bce

NEWSLETTER
Iscriviti
X