Cordea Savill sgr e Romeo Gestioni a nozze nella gestione di patrimoni immobiliari

A
A
A
di Redazione 1 Ottobre 2012 | 10:13
Le due società hanno siglato un accordo per l’istituzione e la gestione di fondi comuni di investimento immobiliare rivolti agli enti e alle società pubbliche, alla luce degli…

NUOVO ACCORDO TRA CORDEA SAVILLS E ROMEO GESTIONICordea Savills sgr e Romeo Gestioni mettono in comune le rispettive esperienze nella gestione dei patrimoni immobiliari dello Stato e degli enti pubblici. Le due società hanno siglato un accordo strategico che prevede l’istituzione e la gestione di fondi comuni di investimento immobiliare rivolti agli enti ed alle società pubbliche alla luce degli attuali programmi di valorizzazione e dismissione dei patrimoni pubblici. “Oggi il mercato in Italia è radicalmente cambiato”, ha osservato Justin O’Connor, group ceo di Cordea Savills.

 

L’OBIETTIVO DELLA PARTNERSHIP – “La presenza di investitori internazionali nel real estate è molto inferiore a quella che le spetterebbe rispetto alle dimensioni e caratteristiche del profilo economico del Paese. Gli investitori italiani da soli non potrebbero assorbire l’intera offerta che sarà resa disponibile dal Tesoro Italiano. Sarà inoltre inevitabile, come nel mercato delle obbligazioni, un confronto con prodotti finanziari simili presenti in altri paesi dell’Unione europea. Un secondo aspetto riguarda la presenza di player in grado di sapere gestire gli asset nel dettaglio fin anche dalla fase preparatoria, importante soprattutto quando si parla di patrimoni pubblici. Da queste due esigenze nasce la partnership annunciata oggi”.

 

UN SUPPORTO AGLI ENTI PUBBLICI  – Con questo accordo strategico, ha aggiunto da parte sua Alfredo Romeo, a.d. di Romeo Gestioni, “intendiamo offrire agli enti pubblici, centrali e locali, un supporto di alto profilo professionale in grado di rispondere in maniera globale e integrata alle sempre più pressanti e complesse esigenze di gestione, valorizzazione e dismissione del patrimonio immobiliare pubblico. La nostra esperienza ci dice che ogni progetto di valorizzazione di un patrimonio immobiliare si basa soprattutto su una sua puntuale conoscenza. In tal senso il lavoro da fare, come mostrano i pochi dati disponibili, è imponente, ma siamo attrezzati per affrontarlo. Siamo convinti d’altra parte”, ha concluso Alfredo Romeo, “che solo l’integrazione e la sinergia di grandi esperienze specifiche e internazionali nel settore del Real Estate, possa portare a risultati significativi e innovativi sul fronte non solo della dismissione, ma della cruciale valorizzazione dei patrimoni pubblici”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Cordea Savills compra Seb Am

Cordea Savills compra Seb AM e cambia nome

Aedes e Cordea, sciolgono la jv

NEWSLETTER
Iscriviti
X