Neuberger Berman rileva le attività di Glickenhaus

A
A
A
Biagio Campo di Biagio Campo 23 Ottobre 2012 | 12:40
Circa 900 milioni di dollari passeranno sotto la gestione di Neuberger Berman, società fondata nel 1939 con 202 miliardi di massa in gestione.

UN MATRIMONIO BEN CONGEGNATO – Neuberger Berman, una delle maggiori società indipendenti di asset management, con circa 202 miliardi di dollari in gestione, rileverà le attività di Glickenhaus & Co, fondata nel 1961, che gestisce circa 900 milioni di dollari per conto di clientela high net worth ed istituzioni non-profit. 

GESTITI DA STRAUS – La gestione di tali asset sarà affidata al gruppo Straus in Neuberger Berman. Il gruppo Straus gestisce al momento circa 11 miliardi di dollari per conto dei propri clienti. Glickenhaus e Straus sono accumunati da una simile filosofia d’investimento value, orientata al lungo periodo. I gestori di Glickenhaus Seth Glickenhaus, James Glickenhaus e Al Feinman faranno da consulenti senior al gruppo Straus, nonostante la gestione vera e propria dei portafogli sarà a sola discrezione di Neuberger Berman.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI – “Condividiamo una lunga storia di amicizia con Neuberger Berman da anni e nutriamo profonda ammirazione per il loro lavoro e per l’impegno ad allinearsi come partners ai propri clienti”, queste le parole di Seth Glickenhaus.

“Neuberger Berman viene da una lunga storia di gestione di assets sia per clientela high net worth che per istituzioni. Siamo lieti della fusione della lunga storia di Seth con la nostra. Sia Seth Glickenhaus che il Gruppo Straus condividono molte delle qualità del nostro fondatore, Roy Neuberger, che fondò la società nel 1939 e che ci ha guidato con successo per oltre 6 decenni” conclude Joe Amato, Presidente di Neuberger Berman.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: Belgrave CM bis nell’Asia Pacifico

Top 10 Bluerating: Invesco è la regina dell’informatica

Mercati, ipotesi cambio di regime

NEWSLETTER
Iscriviti
X