Bnp Paribas Am lancia il team dedicato al private debt

A
A
A

Il gruppo di lavoro, guidato da David Bouchoucha, investe in prestiti sindacati, prestiti diretti e private bonds che finanziano società o attività reali, ed è composto da tre team.

Chiara Merico di Chiara Merico6 giugno 2017 | 10:04

IL LANCIO – BNP Paribas Asset Management lancia il Private Debt & Real Assets Investment Group. Il gruppo di lavoro, guidato da David Bouchoucha, investe in prestiti sindacati, prestiti diretti e private bonds che finanziano società o attività reali, ed è composto da tre team.

I TEAM – Il team Real Assets, SME (piccole e medie imprese) Lending and Structured Finance, guidato da Laurent Gueunier, mira a crescere in futuro grazie all’aggiunta di tre responsabili: Philippe Deloffre, giunto a marzo come head of real estate debt, Karen Azoulay nominata head of infrastructure debt ad aprile e Christophe Carrasco entrato in squadra come head of SME Lending a maggio. Questi tre professionisti completeranno i team già esistenti, in particolare quello di Structured Finance, guidato da Stéphane Blanchoz, che attualmente gestisce gli asset-backed security europei e vanta una storia di risultati importanti. Il team al momento comprende 10 professionisti dedicati. Con questi recenti cambiamenti, BNP Paribas Asset Management intende accelerare il suo sviluppo lungo l’intera gamma di soluzioni di private debt, dopo aver chiuso con successo il collocamento di un fondo di 500 milioni di euro investito in prestiti alle piccole e medie imprese europee nel settembre 2016. Grazie a 20 esperti nelle sedi di New York e Parigi, il team Global Loans, guidato da Vanessa Ritter, costituisce una vera piattaforma globale specializzata nella gestione dei leveraged loan e delle collateralized loan obligation (CLO), oltre a essere leader di mercato nel collocamento privato, avendo lanciato il fondo Novo nel 2013. Dal 2010 il team ha registrato un solido track-record sperimentando una rapida crescita degli attivi, e continuerà a espandersi e innovare nei segmenti dei leveraged loan e dei finanziamenti alle medie imprese. Il nuovo team SME Advanced Solutions, guidato da Fabrice Susini, che ha recentemente raggiunto BNP Paribas Asset Management, costituisce una piattaforma innovativa focalizzata sui prestiti alle PMI pan-europee. La creazione di questa piattaforma all’interno di BNP Paribas Asset Management permetterà di offrire ai clienti un accesso senza pari al mercato dei prestiti diretti alle PMI europee. Questo team sarà rinforzato con nuove nomine nel prossimo futuro.

UN’ASSET CLASS RICHIESTA – David Bouchoucha, head of private debt & real assets at BNP Paribas Asset Management, commenta “Private debt e Real asset stanno diventando sempre più una parte essenziale nell’asset allocation degli investitori, poiché contribuiscono al conseguimento di un reddito stabile e alla diversificazione dell’esposizione al mercato del credito. In quest’area, miriamo a offrire valore ai nostri clienti grazie alla capacità unica di attingere ad attivi originati dal Gruppo BNP Paribas in combinazione con quelli originati da canali esterni innovativi; grazie a un processo solido, basato su un’approfondita analisi del credito, su tecniche quantitative e su criteri ambientali, sociali e di governance; e grazie ad un’ampia gamma di competenze, che ci permette di offrire soluzioni adatte alle diverse richieste dei clienti”.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Schieppati (Bnp Paribas Am): “Qui il lavoro è un gioco di squadra”

Viñes Fiestas (Bnp Paribas) alla Commissione europea

Bnp Paribas Am, doppio ingaggio per gli Etf

Ti può anche interessare

Fiorini, la nuova guida degli investimenti di Ubi Pramerica

Fabrizio Fiorini assume la carica di Cio di Ubi Pramerica ...

AB: i tori azionari europei devono essere selettivi

Nella benevolenza di dati e sentiment, meglio non abbandonare la cautela, spiegano i due gestori di ...

Crisi in Catalogna, Axa IM si interroga sulle implicazioni per chi investe

Axa IM prende in esame i possibili scenari post referendum e, quindi, quali potrebbero essere le imp ...