Mercati in rally, secondo Russell Investments è meglio andarci cauti

A
A
A
di Maria Paulucci 1 Febbraio 2013 | 11:30
In una nota il manager Andrew Pease scrive: noi vogliamo evitare la trappola di comprare e vendere sull’onda del sentiment.

CRONACA DI UN RALLY – “Riteniamo che i mercati azionari siano correttamente valutati rispetto ai fondamentali e che molto del potenziale al rialzo sia stato già prezzato”. Parola di Andrew Pease, global head of investment strategy di Russell Investments, che in una nota analizza il recente rally di mercato e i fattori che potrebbero portare a un’inversione di tendenza. “I mercati si muovono secondo cicli, e al momento ci sono sufficienti segnali che indicano come gli investitori stiano diventando eccessivamente ottimisti”.

MEGLIO ANDARCI PIANO – “In un’ottica di lungo termine”, continua l’esperto, “crediamo che le azioni sovraperformeranno le obbligazioni”. Nella sua nota, conclude così: “Al momento, però, noi siamo cauti rispetto alla scelta di correre oppure no dietro l’attuale rally. Vogliamo evitare la trappola di comprare e vendere sull’onda del sentiment di mercato in un contesto di risk-on/risk-off”. Morale: andiamoci piano.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Contro volatilità e bassi rendimenti, le opportunità dell’universo non quotato

Investire in private market per contrastare i cambiamenti climatici

Investire oggi nei private markets? Con l’approccio multi-manager

NEWSLETTER
Iscriviti
X