Invesco Hong Kong crede nella ripresa dell’area Asia Pacifico

A
A
A
di Redazione 22 Aprile 2013 | 11:50
Gli esperti di Invesco favoriscono Paesi con una domanda domestica forte, in grado di…

IMBOCCATA LA STRADA DELLA RIPRESA – A seguito di un trimestre caratterizzato da una performance contrastata sui mercati azionari asiatici, Invesco Hong Kong ritiene che le economie dell’area Asia Pacifico (Giappone escluso) siano ormai avviate sulla strada della ripresa. Allo stesso tempo, segnalano gli esperti, la valutazione di molti mercati asiatici rimane su livelli interessanti: “anche se le valutazioni sono generalmente più alte rispetto ai livelli visti nel 2009, molti mercati asiatici trattano ancora a sconto se confrontati con la media storica in termini di price-book ratio, naturalmente con le dovute eccezioni”, hanno osservato gli analisti. 

LA SITUAZIONE DELLA CINA – Gli ultimi dati relativi a diversi Paesi riflettono un quadro di graduale ripresa economica, con i miglioramenti a livello macroeconomico che si stanno traducendo sempre più spesso in guadagni a livello microeconomico. E anche in Cina, principale motore economico della regione, gli indicatori macro stanno mostrando segnali di stabilizzazione. La nuova leadership cinese, ricordano ancora gli esperti di Invesco, ha confermato quest’anno l’obiettivo di crescita del Pil al 7,5% e a confermato le priorità di sviluppo a medio termine già previste dal 12esimo piano quinquennale.

BENE I PAESI CON UNA DOMANDA INTERNA FORTE – Per contrastare l’attuale scenario di mercato, gli esperti di Invesco favoriscono Paesi e settori che possono beneficiare di una ripresa economica e i Paesi con una domanda domestica forte, in grado di agire come cuscinetto nei cicli di crisi globale .

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X