Arca sgr approva il bilancio: utile 2012 da 17 milioni di euro

A
A
A
di Redazione 26 Aprile 2013 | 09:58
I soci hanno deliberato di destinare l’utile di esercizio a riserva straordinaria per rafforzare e sostenere lo sviluppo della società.

L’APPROVAZIONE – L’Assemblea dei soci di Arca sgr ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2012 che chiude con un utile netto di 17 milioni di euro. I soci hanno deliberato di destinare l’utile di esercizio a riserva straordinaria per rafforzare e sostenere lo sviluppo della società. A fine 2012 il patrimonio netto della società sale 121,9 milioni di euro. Il patrimonio complessivo in gestione al 31 dicembre 2012 cresce a 18,5 miliardi di euro

GLI ACQUISTI DEL 2012 – Nel corso del 2012 la società ha acquisito il ramo d’azienda gestioni collettive di Vega AM, che includeva 14 fondi comuni di diritto italiano con un patrimonio di 539,6 milioni. Con efficacia 1° gennaio 2013 si è perfezionata l’acquisizione del ramo d’azienda gestioni collettive e gestioni istituzionali di BPVi Fondi sgr che comprendono 14 fondi comuni di diritto italiano, di gestioni assicurative e previdenziali con un patrimonio complessivo di 1.467 milioni.

FONDI COMUNI A CEDOLA – Inoltre, al fine di rendere più efficiente la gestione e riorganizzare la gamma prodotti, Arca sgr ha provveduto ad accorpare una serie di fondi e a rafforzare l’offerta di nuove tipologie di fondi comuni “a cedola” con il collocamento di  Arca Cedola Alto Potenziale IV, V e VI che hanno avuto sottoscrizioni per un totale di 1.469,7 milioni. I nuovi fondi in grado di soddisfare le esigenze di rischio/rendimento della clientela hanno consentito di raggiungere nuove fasce di sottoscrittori.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X