Nasce in Spagna l’associazione che unisce le piccole boutique di asset management

A
A
A
di Redazione 7 Maggio 2013 | 09:30
Tra i membri fondatori del gruppo di “auto-aiuto” ci sono l’italiana Banca Sella, la spagnola Banca March e tante altre…

PICCOLO È BELLO – L’unione fa la forza in Spagna e nasce il Gruppo delle Boutique di Asset Management, un’associazione di “auto-aiuto” che ha lo scopo di migliorare la competitività nei confronti dei player globali dominanti e di promuovere la cooperazione per accrescere il proprio valore.

I MEMBRI – Per ora Banca Sella è l’unica italiana a far parte dell’associazione che ad oggi comprende anche: Bestinver (Spagna), Banif (Portogallo), Lampe (Germania), Mutuactivos (Spagna), Corpbanca (Cile), Banca March (Spagna) e Gbm (Messico). È aperta la ricerca di altri associati che abbiano obiettivi, size e “mentalità” simili, segnala il gruppo, precisando che al momento due asset manager del Regno Unito, uno asiatico e uno svizzero hanno espresso il loro interesse a farne parte.

LE MOTIVAZIONI ALLA BASE DEL GRUPPO – La costituzione di questa associazione, spiega il gruppo, “vuole essere una risposta alla crescente polarizzazione  del mondo del risparmio gestito, articolato tra grossi asset manager con una vasta gamma di competenze e piccole boutique specialiste con un numero limitato di strategie di investimento. Il gruppo non è interessato a svolgere attività di lobbying o a competere con organizzazioni nazionali ed internazionali; nasce dalla convinzione che, anche in un settore dominato dai grossi player, le boutique di asset management possono crescere perché offrono un maggiore valore aggiunto”.

IL PRIMO MEETING – Il meeting di kick-off del gruppo delle boutique di asset management è stato guidato da March Gestion de Fondos, braccio di risparmio gestito della banca privata spagnola Banca March, che in Italia è supportata da Capital Strategies Partners per le attività di sviluppo della distribuzione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X