Prisma sgr, il management diventa il primo azionista

A
A
A
di Redazione 28 Maggio 2013 | 09:20
Il management di Prisma sgr ha rilevato una quota del 30% dall’azionista Jallerop Aps, portandosi al 40% del capitale.

MANAGEMENT BUYOUT – Il management di Prisma sgr cresce nel capitale societario grazie a un’operazione di management buyout con cui ha rilevato una quota di circa il 30% detenuta dall’azionista Jallerop Aps, che fa capo a Roberto Villa. Il management della sgr sale così dal 16% al 40% di Prisma, diventadone il principale azionista, mentre la quota in mano a Jallerop Aps scende al 31%.

INGRESSO GRADUALE DEI TOP MANAGER – Lo ha annunciato la stessa società di gestione, precisando che l’operazione ha coinvolto l’amministratore delegato Alberto Carpani e altri top manager della società, alcuni dei quali già azionisti. A seguito del completamento dell’aumento di capitale in corso inoltre, già sottoscritto dai soci Kgs ed Exa per 2 milioni di euro complessivi, la partecipazione di Jallerop Aps scenderà ulteriormente, portandosi sotto il 25%: la progressiva diluizione è in linea con quanto indicato nel piano industriale della sgr, che contemplava l’ingresso graduale dei top-manager della società quali azionisti oltre a partner industriali.

IL COMMENTO DELL’A.D.
– “Questa operazione di management buyout è un testimonianza importante del nostro commitment a promuovere la continua crescita di Prisma sgr”, ha commentato l’a.d. Carpani. “Sono molto soddisfatto, così come avevamo previsto nel nostro piano strategico, di aver raccolto l’interesse dei nostri manager a investire nel futuro della società”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti