Edmond de Rothschild AM: restiamo neutrali sull’equity in attesa della Fed

A
A
A
di Redazione 7 Giugno 2013 | 14:15
Ma in termini assoluti, la società afferma la propria “estrema preferenza per i mercati azionari rispetto a quelli obbligazionari” e ribadisce…

NEUTRALI SULL’EQUITY NEL BREVE – Spostamento su una posizione neutrale a breve termine sulle azioni, come reazione al rialzo dei mercati azionari dovuto alla liquidità in eccesso, e mantenimento di una posizione rialzista nel medio termine. Sono queste le linee guida dettate da Benjamin Melman, head of asset allocation and sovereign debt di Edmond de Rothschild Asset Management nell’outlook di giugno. “Ben Bernanke ha scelto un periodo di bassa inflazione per cambiare il messaggio lanciato dalla Fed, che ora suona più o meno così: ‘se l’economia degli Stati Uniti continuerà sul sentiero della ripresa, la banca centrale potrebbe ridurre il proprio programma di quantitative easing’”, ha osservato Melman.

MEGLIO L’AZIONARIO DELL’OBBLIGAZIONARIO – È proprio alla luce di questo cambiamento che Edmond de Rothschild Asset Management ha adottato una strategia neutrale sull’azionario nel breve termine. Ma in termini assoluti, la società afferma la sua “estrema preferenza per i mercati azionari rispetto a quelli obbligazionari” e ribadisce la sua posizione ancora negativa a lungo termine sul debito sovrano, nonostante il forte aumento dei rendimenti obbligazionari, in quanto proprio il debito sovrano sarà il primo a subire la nuova presa di posizione della Federal Reserve. Quanto ai bond high yield europei, questi si confermano, insieme ai bond convertibili, come il migliore investimento in obbligazioni, ha segnalato sempre Melman.

TRA LE VALUTE BENE IL DOLLARO USA – Parlando infine delle valute, Edmond de Rothschild AM continua a preferire il dollaro Usa, che offre una buona protezione nel caso la politica monetaria della Fed diventi meno generosa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti