Top Advisor: privati, promotori e studenti amano le azioni

A
A
A
di Redazione 12 Giugno 2013 | 08:30
La prima delle tre sessioni, che si concluderà il prossimo 30 agosto, ha preso il via ormai da circa tre settimane. Ad oggi, quello che emerge è che…

UN AMORE PER L’AZIONARIO – Procede la sfida tra promotori finanziari, studenti e privati nell’ambito del concorso di gestione Top Advisor promosso da Fida e Pictet AM. La prima delle tre sessioni, che si concluderà il prossimo 30 agosto, ha preso il via ormai da circa tre settimane. Ad oggi, quello che emerge dalle classifiche è una netta predilezione dei partecipanti per l’equity, con oltre la metà dei portafogli che mostrano un’esposizione azionaria superiore al 60%. La predilezione è accentuata soprattutto tra gli investirtori privati, dove la quota di portafogli con oltre il 60% di esposizione azionaria sale al 61%.

PERFORMANCE NEGATIVE – Quanto alle statistiche aggregate sulla performance dei portafogli gestiti, nella seconda settimana di giugno oltre il 61% mostrava un andamento negativo tra -3,16% e -1,34%, mentre nel 27% dei casi le perdite risultano ancora più accentuate: tra -4,99% e -3,26%. Solo lo 0,36% registra al momento una performance tra +0,48% e +2,31%. Infine la volatilità è contenuta tra lo 0 e il 9,3% per oltre il 77% dei portafogli.

QUALCHE NOME DALLE CLASSIFICHE PARZIALI – Ma al di là delle classifiche aggregate, come si stanno muovendo i singoli partecipanti? Al momento il primo in classifica (un dato assolutamente parziale) è un privato, “fabrizior”, con una performance del 2,57%, mentre in seconda posizione c’è un promotore finanziario, “Jaws”, con lo 0,39%. Chiude il podio uno studente, “lorenzob”, con un -0,04%. Le maggiori perdite sono invece -11,36% per i privati, -11,26% tra i promotori e -11,16% nella categoria studenti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti